Skip to main content

Smart Glasses per guidare l’operatore sulle operazioni da effettuare

Un Socio ARTES 4.0 ha sviluppato un dispositivo indossabile per il riconoscimento degli oggetti e degli ambienti in modo da prevedere la prossima interazione di un operatore in un ambiente industriale per prevenire incidenti nei luoghi di lavoro.

 Tecnologie Abilitanti:

Realtà aumentata e virtuale
| Internet Of Things

Tecnologia abilitante: 

  • Internet of Things, 
  • Realtà aumentata e virtuale, 
  • Big Data & Analytics;

Cliente target: Industrie sensibili alla prevenzione incidenti sul lavoro.

Problema affrontato: La sicurezza sul posto di lavoro, in ambienti potenzialmente pericolosi, può essere messa a rischio da operazioni non corrette.

Soluzione tecnica proposta: La soluzione sviluppata si basa sull’utilizzo di un dispositivo indossabile (smart glasses) che osserva l’ambiente in cui agisce l’operatore dal “suo punto di vista” e lo analizza (Context-Aware Computing). Videocamera e schermo di mixed reality guidano l’operatore sugli oggetti da utilizzare e sulle operazioni da effettuare (Object-Aware Computing).

Attraverso algoritmi di Machine Learning che elaborano le interazioni operatore-oggetti e in base alla configurazione corrente della scena osservata, il sistema è in grado di inferire, con sufficiente anticipo, quale sarà il prossimo oggetto attivo con il quale l’operatore andrà ad interagire (anticipazione dell’interazione). Questa anticipazione permette di prevenire situazioni di possibile rischio per la sicurezza dell’operatore. Segnalazioni in Realtà Aumentata di alert di pericolo e controllo dell’ambiente, opportunamente instrumentato, con dispositivi IoT, permettono di prevenire, in modo proattivo, l’esecuzione di azioni che avrebbero potuto arrecare un pericolo per la salute del lavoratore.

Risultato: Incremento della sicurezza, riduzione dei costi legati a infortuni sul lavoro.

Keywords: Machine Learning, Realtà Aumentata, Next Active Object, Context-Aware Computing, Internet of Things, Sicurezza sul Lavoro, Hololens

Fonte: Il progetto è realizzato in collaborazione da Xenia Progetti con l’Università degli studi di Catania e l’azienda Morpheos srl, ed è il risultato di un progetto finanziato dal MISE nell’ambito del bando “Fabbrica Intelligente”.

 

Per maggiori informazioni sul progetto: ENIGMA PROJECT
 

Per maggiori informazioni sull'autore del caso d'uso: https://www.xeniaprogetti.it/

 


Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su notizie e informazioni di possibile tuo interesse