Skip to main content

3logic MK srl

Giugno 10, 2024

3logic MK nasce a Pisa nel 2001 come bottega di artigiani digitali. La scelta del posizionamento dell’azienda, infatti, è stata fin dal primo momento molto chiara: progetti software tagliati su misura, con un approccio sartoriale, costruiti spesso da zero attraverso un dialogo serrato col cliente nella scelta del migliore equilibrio tra avanguardia tecnologica e affidabilità. 3logic nasce dal tessuto universitario pisano ed il suo personale è cresciuto nel vivaio interno con un legame forte con il territorio: Università di Pisa, Scuola Superiore S. Anna, Area di Ricerca del CNR ed il Parco Tecnologico di Navacchio. Stage, tirocini formativi e tesi di laurea hanno permesso il passaggio in 3logic di decine di giovani talenti. Grazie ad un’esperienza consolidata nel tempo ed al continuo aggiornamento, 3logic interpreta i bisogni tecnologici eterogenei e complessi, tipici delle organizzazioni di dimensione medio/grande, proponendo soluzioni software su misura per far evolvere sistemi esistenti o disegnare nuovi flussi di lavoro. Le soluzioni proposte da 3logic si basano sullo studio della realtà in cui il cliente è immerso a cui segue un’analisi dettagliata delle specifiche e la redazione di un progetto esecutivo. La fase successiva è quella dell’implementazione di una infrastruttura software in grado di interconnettersi con i sistemi utilizzati dal cliente siano essi complessi sistemi corporate o dispositivi IoT. Il cuore dell’attività risiede nella system integration e nei servizi di back-end, che permettono di fornire soluzioni personalizzate per l'implementazione di infrastrutture software SOA, interconnesse con i sistemi aziendali e installate sia on premise che in cloud. Queste attività sono completate dalla realizzazione di dashboard e sistemi di front end realizzati attraverso applicazioni per dispositivi mobili (iOS e Android) o interfacce web con un approccio "mobile first", che assicura fruibilità completa sia su cellulari che su desktop. Tra le competenze aziendali rientrano anche le soluzioni abilitanti per l'Industria 4.0 (Industrial IoT), che includono la raccolta dati e analisi predittiva, la gestione intelligente dei dispositivi, l'archiviazione in cloud e la visualizzazione tramite dashboard. Un altro ambito di azione è l'intelligenza artificiale generativa, tramite cui 3logic offre soluzioni per la gestione di grandi quantità di documenti attraverso modelli di AI generativa sia in cloud che on premises. Infine, 3logic ha sviluppato soluzioni per la gestione e il pilotaggio di droni UxV (veicoli aerei, terrestri e subacquei senza pilota), utilizzando anche algoritmi di computer vision per l'inseguimento di punti di interesse (POI).

DIELECTRIK S.R.L.

Giugno 4, 2024

LA SOCIETA' HA PER OGGETTO LA COSTRUZIONE E LA PROGETTAZIONE DI IMPIANTI INDUSTRIALI E CIVILI E DISPOSITIVI ELETTRONICI ED ELETTRICI IN GENERE, PER L'AUTOMAZIONE INDUSTRIALE, PER LA PRODUZIONE E LA DISTRIBUZIONE E L'ACCUMULO DI ENERGIA ANCHE DA FONTI RINNOVABILI ED ATTIVITA' AFFINI   https://www.dielectrik.it/new/ info@dielectrik.it Via Salvo d'Acquisto, 38J 56025 Pontedera (PI)

R&D – Telecommunication and Energy srl

R&D – Telecommunication and Energy srl

Maggio 28, 2024

Tipologia Socio: Affiliato R&D è una società di ingegneria di prodotto e di processo che accompagna le aziende con azioni di Innovation Management. Nasce da un expertise di ricerca e sviluppo ottenuto in ambito universitario e da oltre 15 anni supporta i clienti nella transizione digitale e nello sviluppo di business. Abbiamo iniziato ad occuparci di trasferimento tecnologico nel 2012, quando lavoravamo per il Dipartimento di Ingegneria Energetica dell’Università di Firenze, ed abbiamo fondato R&D. Abbiamo all’attivo come project e financial manager decine di progetti regionali ed europei. Il nostro approccio prevede un’attività preliminare di assessment per l’individuazione delle linee di intervento per l’efficientamento dei processi aziendali (sia produttivi che umani) sia in termini di soluzioni digitali che di reingegnerizzazione delle linee produttive in ottica 4.0/5.0 e green. Abbiamo nel tempo sviluppato come system integrator numerosi prodotti per aziende toscane, seguendo il cliente dall’ideazione alla prototipia, fino all’industrializzazione. Abbiamo inoltre expertise verticale su soluzioni per la realtà virtuale a scopo di formazione, monitoraggio impianti industriali e digital marketing.

Università di Firenze – DiSIA – LAB laboratorio di statistica e informatica

Febbraio 27, 2024

Il DISIA-Lab è il laboratorio del DISIA (Dipartimento di Statistica Informatica Applicazioni “G.Parenti”) che gestisce il funzionamento delle tre aule informatiche (Laboratori 003, 004, 005) e l’infrastruttura (server, software, stampanti, rete) a supporto della ricerca scientifica dei docenti del DISIA. Il suo personale supporta anche applicativi di ateneo, coordinati da SIAF-UNIFI. Nell’ambito di ARTES, i laboratori, in base alla loro disponibilità, sono a disposizione per attività di formazione; i docenti del DISIA possono inoltre fornire formazione e competenze nelle seguenti aree: Statistica per l’innovazione e l’ottimizzazione in ambito tecnologico e ingegneristico Metodi e modelli statistici per la progettazione robusta nel controllo qualità; Affidabilità: disegni sperimentali e modelli. ​​​​​ Statistica a supporto delle decisioni aziendali Analisi statistica degli indici di bilancio e previsione dell’insolvenza Metodi statistici per il marketing quantitativo, includendo segmentazione della clientela e previsione del valore di vita del cliente Previsione e gestione delle scorte Metodi statistici per la valutazione di impatto e di efficacia Progettazione di indagini sull’opinione dei clienti Analisi dei dati con R in ottica open source Sviluppo di modelli predittivi da dati ad alta dimensionalità Supporto informatico Sviluppo ed implementazione di modelli di Machine Learning, con particolare enfasi nell’ambito dei dati strutturati (come alberi e grafi). Metodi formali per il controllo degli accessi. Sviluppo di algoritmi efficienti per l’analisi di reti di grandi dimensioni, anche nell’ambito di social network e transportation network. Implementazione di linguaggi di programmazione e DSL Test automatico e build automation di applicazioni Java Descrizione: 4 stanze tecnici, una sala server e 3 aule didattiche attrezzate Numero massimo di persone dedicate: 8 addetti a tempo pieno Strumentazione: 1) Aula 003, Aula 004, Aula 005 Descrizione: Aule multimediali con postazione docente dotate di ripresa streaming della presentazione Scopo: esercitazioni con PC e didattica Quantità: 98 posti complessivi (aula 003 posti 38, aula 004 posti 16, aula 005 posti 42) con Thin Clients collegati con Windows locale che si collega a server SIAF. • Modello: PRAIM serie Edge • Processore: Intel Celeron N3160 da 1,6 GHz, • RAM: 4 Gb • HardDisk; 64 Gb •Scheda di rete da 1Gb. • Sistema operativo: AGILE che si collega all’ambiente VDI implementato su piattaforma Vmware (Virtual Machine Microsoft Windows oppure Virtual Machine Linux). • Software di statistica disponibili: SAS, R, R studio, Matlab, STATA, Gretl, SPSS, QGIS. 2) Server infrastrutturale Descrizione: server DELL PowerEdge R740xd con alimentazione ridondante, ciascuno con 2 CPU Intel(R) Xeon(R) Gold 6238R CPU @ 2.20GHz 28 core, 1 TB RAM in 16 moduli da 64GB DRAM DDR-4, 4 porte ethernet 1Gb, 4 porte ethernet 10Gb SFP+ Scopo: Gestore server virtuali Quantità: 3 3) Server HPC Descrizione: server Lenovo ThinkSystem SR950 con alimentazione ridondante, con 8 CPU Intel(R) Xeon(R) Platinum 8260 CPU @ 2.40GHz 24 core, 6 TB RAM in 96 moduli da 64GB DRAM DDR-4, 4 porte ethernet 1Gb, 4 porte ethernet 10Gb SFP+ Scopo: Server per elaborazioni HPC Quantità: 1 4) Unità NAS Descrizione: 1 stazione NAS LENOVO DM5000H equipaggiato con 12 dischi SSD da 894GB suddivisi in volumi con diverse configurazione RAID dedicate alla VM, Scopo: Unità di Storage Quantità: 1 Indirizzo DISIA e DISIA-Lab: Viale Morgagni 59, 50134 Firenze

Università di Pisa – Laboratorio CrossLab – Cloud Computing, Big Data & Cybersecurity

Febbraio 27, 2024

Il Crosslab ‘Cloud Computing, Big Data & Cybersecurity’ è un laboratorio trasversale di ricerca istituito all’interno del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione nell’ambito del progetto Crosslab, finanziato dal MIUR nell’ambito del piano ‘Dipartimenti di Eccellenza’. Il laboratorio raccoglie il lavoro congiunto di 33 Ricercatori e Professori afferenti da 3 aree diverse del dipartimento: Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni. Il laboratorio raccoglie svariati progetti e attività di ricerca che coprono tematiche trasversali che spaziano dalle applicazioni all’architettura di sistemi, dall’Intelligenza Artificiale all’hardware. Il laboratorio è dotato di un’infrastruttura Cloud/Fog Computing, un testbed IoT e un’infrastruttura di rete SDN/5G. Strumentazione: • Apparati di rete vari: apparati di rete vari tra cui, swith e router Cisco e Juniper, switch SDN di ultima generazione • Schede embedded ad alte prestazioni: schede embedded ad alte prestazioni varie • Cluster 18 server: cluster cloud computing • Testbed rete di sensori (LoraWan, IEEE 802.15.4): schede di prototipizzazione rapida per soluzioni IoT con connettività long-range (LoRa) e short-range (IEEE 802.15.4) • Testbed 5G: schede software radio programmabili. • Postazione analisi forense: workstation con software specializzato indirizzo: Via Mario Giuntini 13, Cascina Pisa

Università di Pisa, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio promuove la ricerca e il trasferimento tecnologico nell’ambito della realtà aumentata (AR) secondo il paradigma di Industria 4.0. Il focus principale sarà lo sviluppo di  sistemi multimodali - indossabili e non - che aumentino la percezione dell’operatore attraverso informazioni sovrapposte alle immagini reali e stimoli aptici che consentano l’interazione tattile con oggetti remoti o virtuali. Le tecnologie sviluppate trovano applicazione anche in ambiti di simulazione, training e tele-controllo di robot o veicoli, abbracciando ulteriori settori quali la sicurezza, l’Ambient Assisted Living, l’intrattenimento e la cultura. Oltre alla strumentazione per lo sviluppo e la validazione di soluzioni tecnologiche ad hoc (sensori, visori, attuatori, dispositivi aptici), il laboratorio costituisce una stazione simulazione e tele-controllo, modulare e integrata, dotata di diverse tecnologie per la realtà virtuale o aumentata, dispositivi di input,  interfacce uomo-macchina e dispositivi aptici per restituire stimoli tattili legati alla forza, alla rugosità, al contatto, per il controllo di macchine o robot remoti, e prevede anche moduli di sensorizzazione per rilevare l’interazione dei sistemi macchina con l’ambiente. Strumentazione: • Visore AR Optinvent ORA-2:  Visore indossabili per realtà aumentata • Visore AR Meta2:  Visore indossabili per realtà aumentata • Oculus Rift: Visore indossabili per realtà virtuale • HTC Vive: Visore indossabili per realtà virtuale • CUFF: Dispositivo per feedback aptico indossabile • DC Linear Actuator NCC01-04-001-1X : Motori cilindrici vibranti • Consensys GSR Dev Kitx6 Shimmer-Base 6 plus Consensys Pro  Software: Sensori indossabili per la misura della GSR • Termocamera T640: Termocamera 680X480 pixel • DSI 24 E: EEG indossabile • Tobii: eye tracker indirizzo: Via Mario Giuntini 13, Cascina Pisa

Università di Pisa, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione

Febbraio 27, 2024

Il Laboratorio ha a disposizione le tecnologie per realizzare progetti riguardanti la robotica mobile, la robotica soft, teleoperazione, interfacce aptiche, sistemi di manipolazione fissi e mobili. La tecnologie utilizzate sono frutto degli studi portati avanti negli anni all'interno di progetti Europei/Nazionali/Regionali o privati, e sono state validate in vari ambienti, sia in laboratorio, sia in ambienti rilevanti. Strumentazione: • Braccio robotico Kuka LWR IV: Braccio robotico, cobot, robot collaborativo • Braccio robotico Franka Emika Panda: Braccio robotico, cobot, robot collaborativo • Mano robotica soft hand: Mano robotica sottoattuata e adattiva • Motori a cedevolezza variabile: Motori in grado di modificare la propria rigidezza • Sistema di trackin ottico PhaseSpace: Sistema di stima della posizione • Sensori di forza a 6 assiATI-nano 17: Sensori per stimare la forza e coppia applicate ad un oggetto/robot • Scheda elettronica per il controllo di motori in corrente continua e acquisizione segnali: Scheda generica per il controllo di motori elettrici • Kit di realtà virtuale Oculus Rift: Casco e joystick per la realtà virtuale • Robot con due braccia e una stereocamera su base mobile a due ruote: Robot antropomorfo per essere usato in teleoperazione o in autonomo. • Dispositivi aptici indossabili: Dispositivi da essere indossati per avere un ritorno di forza durante esperimenti con robot teleoperati o in ambienti simulati. • Sensori di forza indossabili: Dispositivi da essere indossati per avere un ritorno di forza durante esperimenti con robot teleoperati o in ambienti simulati. • Robot mobili: Robot mobili per lo studio di protocolli di collaborazioni tra robot mobili. indirizzo: Largo Lucio Lazzarino 1, Pisa

Università di Pisa – Laboratorio Crosslab – Produzione Avanzata

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio è specializzato in robotica applicata alla produzione industriale. I dispositivi robotici a disposizione comprendono basi di movimentazione, sia terrestri che marine, dispositivi di manipolazione formati da bracci robotici, sistemi di presa e di visione. Le risorse a disposizione permettono di realizzare dimostratori adatti alle esigenze dei singoli progetti. Strumentazione: • Robot autonomo: muletto autonomo per logistica • Robot sottomarino: Robot sottomarino per ispezione chiglia • Robot collaborativo UR10: braccio robotico UR10 • Bobot Franka Emika Panda: braccio robotico Franka Emika Panda • End Effector per manipolazione: Mani antropomorfe certificate da collegare ad un robot per effettuare prese • Sistema di visione Vico: Sistema di visione artificiale per riconoscimento oggetti indirizzo: Via Mario Giuntini 13, Cascina Pisa

Università di Pisa – Green Data Center

Febbraio 27, 2024

Il Green Data Center dell'Università di Pisa è un Data Center di nuova generazione: realizzato a San Piero a Grado (Pisa) a partire dalla fine del 2016, è basato sullo stato dell’arte delle tecnologie disponibili. Il Data Center vuole essere il motore e l’abilitatore infrastrutturale di iniziative di innovazione digitale che necessitano dell’elaborazione di Big Data e di tecnologie ed expertise all’avanguardia nel campo HPC e Intelligenza Artificiale. Ad esempio, il Green data Center supporta tutta la rete civica pisana e tutti i servizi correlati, esempio di innovazione in ambito PA. Il valore del Green Data Center Il Data center è supportato da tecnici tra i migliori in Italia, votati all’innovazione tecnologica, e italiani. Per quali progetti scegliere il Green Data Center come partner Cosa vuole dire fare calcolo scientifico? Non è solo questione di spazio e di tempo, non basta avere accesso a un computer più grande. Quando si parte con un nuovo progetto, anche sul lato infrastrutturale è importante sviluppare al meglio il prototipo, ed è qui che la competenza dei tecnici, abbinata al controllo diretto dell’infrastruttura, garantiscono l’ approccio su misura che dà valore aggiuntivo a un progetto che nasce. Scegliere il Green Data Center vuole dire prediligere l’approccio customizzato, particolarmente adatto quando si parla di progetti altamente innovativi in fase di startup e per i quali non si dispone di risorse di calcolo potenti e/o di expertise nell’ambito High Performance Computing, elementi questi indispensabili nella moderna Data Economy che si fonda sempre più sui Big Data e sull’Intelligenza Artificiale”. Quindi che si tratti di Istituti di Ricerca o di PMI, in tutti questi casi il Green Data Center è il partner ideale. All’interno di ARTES 4.0 il Green Data Center può diventare il partner di elezione per i progetti di Ricerca, sviluppo e innovazione che necessitano o possono beneficiare di expertise di altissimo livello sul lato hosting e manutenzione: un supporto molto evoluto e consulenziale sul come utilizzare al meglio le risorse di high performance computing per tutti i Soci di ARTES 4.0, e anche per tutti i progetti di innovazione che ARTES 4.0 gestirà. I risultati saranno misurabili in termini di maggior rapidità, maggiore efficienza ed efficacia nel raggiungere i risultati che ci si prefigge di ottenere Strumentazione: • Sale computer Caratteristiche tecniche: - superficie di 250 mq; - Livelli record di PUE (Power Used Effectiveness) di 1,15/1,2; - 66 rack dotati di 2 circuiti di alimentazione separati e impianti di raffreddamento in fila; - oltre 400 server di ultima generazione di cui un totale di circa 10k core; - 68Tb RAM; - Nvidia GPUs and Intel Accelerators; - 2 petabyte di spazio di archiviazione dedicato al calcolo scientifico e ai servizi di virtualizzazione; - interconnessione Ethernet di ultima generazione 25/100 Gb/s e Infiniband/Omnipath per i servizi HPC; - collegamento alla rete universitaria in fibra da 200 Gb/s; - collegamento alla rete GARR 10 Gb/s. • sistemi di macchine virtuali self-service e desktop virtuale Indirizzo: Via Livornese, Pisa, 1291

Università di Pisa – Laboratorio di Industrial Internet of Things

Febbraio 27, 2024

Il CrossLab "Industrial Internet of Things" vuole rappresentare un catalizzatore degli sviluppi delle nuove tecnologie dell’ICT orientate alla trasformazione dei processi produttivi e organizzativi delle imprese. Tra i principali obiettivi c'è la definizione di nuove azioni di servizio verso le imprese su temi di Ricerca e Formazione. Il laboratorio è dedicato allo sviluppo di tecnologie per interconnettere sensori, attuatori e macchine in un contesto industriale, con l'obiettivo di migliorare l'efficienza operativa, creare opportunità per nuovi servizi e prodotti individualizzati, migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro.  Il laboratorio è impegnato nello sviluppo delle tecnologie abilitanti, in particolare: sensoristica, incluse le tecnologie MEMS/MOEMS, funzionanti in ambienti ostili e capaci di catturare energia dall'ambiente e conservarla (energy harvesting/energy storage); circuiti dedicati di interfaccia sensori e driver di attuatori con tecnologia CMOS e con tecnologie di stampa su substrati flessibili, anche 2D e 3D; tecnologie di comunicazione wireless/wired (a RF e mmWave) e di rete robuste, adatte ad ambienti ostili e tali da garantire qualità del servizio e operatività in tempo reale; sistemi embedded per integrare a basso consumo di potenza elevata capacità di calcolo (HPC), e funzionalità di intelligenza artificiale (AI), nei nodi IoT; applicazioni che coniughino il livello fisico con i livelli superiori, garantendo capacità di operare in modo sicuro (functional safety & security) e sostenibile. Strumentazione: • Strumenti caratterizzazione: caratterizzazione e progettazione di nuovi sensori e sistemi a 23 GHz - Oscilloscopio Tektronix 23 GHz 100 GS/s • Strumento National Instruments: analisi di segnali standard e sviluppo di nuovi sistemi di trasmissione wireless per gli ambienti industriali - Sperimentazione di servizi 5G - Strumento NI PXIe-1095 con VST NI PXIE-5840 e USRP-2954R • Camera Pulita: Sviluppo di sensori e sistemi - Camera pulita con sezione in classe 100 (ISO 5) comprendente: l'involucro (telaio, pannelli e soffitto, pavimento in PVC), unità di trattamento aria, filtri assoluti e relative canalizzazioni. • SDR Ettus: Test di servizi 5G e NB-IoT in ambiente industriale - Ettus USRP N310 • Generatore di segnali: test e sviluppo di sensori e sistemi - Arbitrary waveform Generator DC to 6 GHZ • VNA Anritsu: test e sviluppo di sensori e sistemi - VNA ANRITSU (2 moduli) • Schede NetFPGA: Testing e sviluppo di funzioni di rete ad alte prestazioni e capacità-Schede NetFPGA-SUME • CryoProbe: Misure su sistemi elettronici, a microonde, THz ed ottici - Cryo probe station indirizzo: Via Mario Giuntini 13, Cascina Pisa

Università di Pisa – Laboratorio Crosslab – Additive Manufacturing

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio  si caratterizza per una serie di attività distinte da quelle offerte da soggetti già esistenti all’interno del panorama dell’additive, offrendo competenze e strumenti non facilmente rintracciabili in altre realtà. In particolare, i principali asset offerti dal crosslab riguardano: >  caratterizzazione meccanica ed elettromagnetica dei materiali; >  ingegnerizzazione di nuovi materiali per la progettazione di sensori, dispositivi wearable, wireless devices; >  modellazione, design e sviluppo di sensori (meccanici, fisici, chimici, bio) che utilizzano materiali multifunzionali; >  uso di processi di fabbricazione additiva bidimensionale e tridimensionale per la fabbricazione di dispositivi per applicazioni electromagnetic-oriented. Il laboratorio Crosslab è aperto allo collaborazione con aziende già attive nel settore dell'additive manufacturing ma intende anche coinvolgere e supportare  realtà produttive non ancora attive in questo ambito per sfruttare  i vantaggi competitivi offerti da queste tecnologie. Strumentazione: • Form 2: stampante SLA (stereolitografia) • Zmorph VX: stampante a fusione di filamento • BCN3D SIGMA R 19: stampante a fusione di filamento • Anycubic: stampante a fusione di filamento • Stratasys F170: stampante a fusione di filamento • MarkTwo: stampante a fusione di filamento • Fujifilm Dimatix: stampante a deposizione di materiale • Neotech PJ15X: stampante a deposizioe di materiale • Voltera: stampante a deposizione di materiale • Antenne horn: antenne in polarizzazione circolare • Antenne horn CP: antenne in polarizzazione lineare • Waveguide: guide d'onda indirizzo: Via Mario Giuntini 13, Cascina, Pisa

Laboratorio per la manifattura additiva e la stampa 3D

Febbraio 27, 2024

Strumentazione: • Spin Coater LAURELL WS-650 realizzazione di film sottili • Sistema di elettrofilatura, "electrospinning" di polimeri/compositi  realizzazione di nanofibre polimeriche • Microscopio ottico LEICA MZ16FA  microscopia ottica • Stufa MMM Group  curing di polimeri e resine • Stampante laser 3D SHAREBOT ANDROMEDA (1W, 405 nm) manufatti 3D • Stampante 3D Micro ENVISIONTEC manufatti 3D • Estrusore NOZTEK PRO  bobine polimeriche per stampa 3D • Dispensatore di fluidi FISNAR JB1113N • Robot cartesiano a 3 assi ISCRA DIELECTRICS F5200N manufatti 3D • Stampante 3D ROBOZE One +400 manufatti 3D • PRINT DRYER Filament Dryer asciugatura di manufatti 3D • COATMASTER 510, Erichsen asciugatura di manufatti 3D   Indirizzo:  Piazza San Silvestro, 12 Pisa

Acube Lab – Advanced Algorithms and Applications (Applicazioni e algoritimi avanzati)

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio ACube Lab è stato fondato nel 2003 e si occupa di  studio, progettazione e sperimentazione di algoritmi per la memorizzazione compressa, l'analisi e il recupero di informazioni da Big Data. Le aree di interesse sono molteplici e spaziano dalle Strutture Dati e gli Algoritmi per il Web, ai grafi, alla Teoria dell'Informazione e la Compressione Dati. La ricerca è supportata da numerosi grant sia di natura pubblica (PRIN, Firb, POR regionali,..) che privata, in particolare si segnalano collaborazioni con prestigiosi enti di ricerca internazionali, quali MIT e Harvard, e importanti aziende leader dell’ICT mondiale, quali p.e. Google, Bloomberg, ST Microelectronics, Yahoo. Queste ricerche hanno originato diversi brevetti e premi internazionali, tra i quali si ricordano: tre Google Faculty Awards e un Bloomberg Research Grants. I temi principali di ricerca e sviluppo software sono: Motori di ricerca Compressione dati DB avanzati Natural Language Understanding Algoritmi per il Web e Social Media Indirizzo: Largo Bruno. Pontecorvo 3, Pisa

Università di Firenze – Laboratorio DIEF 2

Febbraio 27, 2024

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale (DIEF) è il primo dipartimento dell’Università di Firenze per attività di trasferimento tecnologico e ricerca conto terzi per le imprese. Il DIEF si occupa di numerose attività legate al tema Industria 4.0 ed è in grado di supportare la transizione digitale e l’innovazione di prodotto e di processo delle aziende. I temi di cui si occupa il DIEF riguardano varie tematiche, fra cui le più interessanti per le imprese sono: la stampa 3D sia per materiali plastici che metallici, il reverse engineering, lo sviluppo di soluzioni avanzate per la simulazione di processo, per il controllo di gestione e per la programmazione della produzione e gestione della supply-chain, il controllo ed ottimizzazione dei processi produttivi con l’utilizzo di tecnologie Industria 4.0, la meccatronica e la robotica, la progettazione meccanica anche utilizzando sistemi avanzati di simulazione, l’analisi ed ottimizzazione energetica dei processi, la studio ed ottimizzazione di sistemi fluidodinamici sia a livello sperimentale che con strumenti di simulazione.   Strumentazione: • Aula informatica-Utilizzo Software • Prototipo per produzione additiva con tecnologia WAAM-Additive Manufactruing per materiali metallici Indirizzo: Viale Morgagni 40/44, Firenze

Università di Firenze – Laboratorio Match 3DIEF

Febbraio 27, 2024

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale (DIEF) è il primo dipartimento dell’Università di Firenze per attività di trasferimento tecnologico e ricerca conto terzi per le imprese. Il DIEF si occupa di numerose attività legate al tema Industria 4.0 ed è in grado di supportare la transizione digitale e l’innovazione di prodotto e di processo delle aziende. I temi di cui si occupa il DIEF riguardano varie tematiche, fra cui le più interessanti per le imprese sono: la stampa 3D sia per materiali plastici che metallici, il reverse engineering, lo sviluppo di soluzioni avanzate per la simulazione di processo, per il controllo di gestione e per la programmazione della produzione e gestione della supply-chain, il controllo ed ottimizzazione dei processi produttivi con l’utilizzo di tecnologie Industria 4.0, la meccatronica e la robotica, la progettazione meccanica anche utilizzando sistemi avanzati di simulazione, l’analisi ed ottimizzazione energetica dei processi, la studio ed ottimizzazione di sistemi fluidodinamici sia a livello sperimentale che con strumenti di simulazione.  Strumentazione: • Sistemi di trattamento superficiale in vuoto-Modifica superficiale di leghe metalliche; deposizione di film, corrosione, metallurgia, materiali • Camera a nebbia salina-Prove di corrosione accelerate • Forno a Muffola-Tratamenti termici in aria Indirizzo: Via di S. Marta 3, Firenze

Università di Firenze – FIRST LAB_Firenze Smart Working Lab

Febbraio 27, 2024

Open Space, non contiene nessuna strumentazione specifica. Il First lab è concepito per lavorare in cloud, grazie alla rete ad alta velocità, e con qualsiasi dispositivo, accedendo da remoto alle piattaforme informatiche delle aziende e delle istituzioni partner del progetto. Si tratta quindi uno spazio di open innovation.  Mirato ad accogliere nuove idee, da trasformare in servizi e prototipi a elevato valore aggiunto e impatto sociale, destinati a cittadini, pubbliche amministrazioni e imprese. Focalizzato sui bisogni emergenti delle smart cities, questo ambiente permetterà anche la condivisione e lo scambio di conoscenze tra imprese, istituzioni e università. Mettendogli a disposizione piattaforme tecnologiche software e hardware e il tutoraggio degli esperti aziendali del settore per applicarsi in settori come controllo e risparmio energetico, e-government, e-health, infomobilità, sicurezza e turismo intelligente, con lo scopo di trasformarli in un secondo momento, in iniziative imprenditoriali. Indirizzo: Via Lelio Torelli, 2-4 Polo delle scienze sociali Novoli, Firenze

Università di Firenze – Laboratorio DIEF 1

Febbraio 27, 2024

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale (DIEF) è il primo dipartimento dell’Università di Firenze per attività di trasferimento tecnologico e ricerca conto terzi per le imprese. Il DIEF si occupa di numerose attività legate al tema Industria 4.0 ed è in grado di supportare la transizione digitale e l’innovazione di prodotto e di processo delle aziende. I temi di cui si occupa il DIEF riguardano varie tematiche, fra cui le più interessanti per le imprese sono: la stampa 3D sia per materiali plastici che metallici, il reverse engineering, lo sviluppo di soluzioni avanzate per la simulazione di processo, per il controllo di gestione e per la programmazione della produzione e gestione della supply-chain, il controllo ed ottimizzazione dei processi produttivi con l’utilizzo di tecnologie Industria 4.0, la meccatronica e la robotica, la progettazione meccanica anche utilizzando sistemi avanzati di simulazione, l’analisi ed ottimizzazione energetica dei processi, la studio ed ottimizzazione di sistemi fluidodinamici sia a livello sperimentale che con strumenti di simulazione.   Strumentazione: • Macchine per lavorazioni di fresatura a 5 assi a controllo numerico-Operazioni di fresatura ad alte prestazioni • Prototipo per produzione additiva con tecnologia WAAM-Additive Manufactruing per materiali metallici • Scanner 3D-Scanner 3D a tastatore • Prototipazione rapida-Scanner 3D a tastatore • Progettazione e simulazione • Lavorazione di materiali-Utensili per lavorazione di materiali plastici e lignei e tastore per acquisizione geometrie; da utilizzare per prove di taglio su materiali e percorsi di lavoro innovativi • Meccanica e Robotica Indirizzo: Via vittorio emenauele 35, Calenzano

Università di Firenze – Laboratorio Match4 DIEF

Febbraio 27, 2024

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale (DIEF) è il primo dipartimento dell’Università di Firenze per attività di trasferimento tecnologico e ricerca conto terzi per le imprese. Il DIEF si occupa di numerose attività legate al tema Industria 4.0 ed è in grado di supportare la transizione digitale e l’innovazione di prodotto e di processo delle aziende. I temi di cui si occupa il DIEF riguardano varie tematiche, fra cui le più interessanti per le imprese sono: la stampa 3D sia per materiali plastici che metallici, il reverse engineering, lo sviluppo di soluzioni avanzate per la simulazione di processo, per il controllo di gestione e per la programmazione della produzione e gestione della supply-chain, il controllo ed ottimizzazione dei processi produttivi con l’utilizzo di tecnologie Industria 4.0, la meccatronica e la robotica, la progettazione meccanica anche utilizzando sistemi avanzati di simulazione, l’analisi ed ottimizzazione energetica dei processi, la studio ed ottimizzazione di sistemi fluidodinamici sia a livello sperimentale che con strumenti di simulazione.   Strumentazione: • Microscopi ottici-Indagine microstrutturale • Potenziostati/galvanostati-caratterizzazione del comportamento a corrosione • Preparazione metallografica-preparazione metallografica di campioni • microdurometro e durometro-misura durezza  Indirizzo: Via di S. Marta 3, Firenze

Università di Firenze – Laboratorio Match 3 CHIMICA

Febbraio 27, 2024

Il Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff’ è stato selezionato dall’ANVUR al 1º posto nazionale tra i Dipartimenti Universitari di Eccellenza nell’Area 03 – Scienze Chimiche. Le tematiche di ricerca sviluppate presso il Dipartimento includono la Scienza dei Materiali, le Nanotecnologie Chimiche, la Chimica delle Formulazioni, l’Elettrochimica, la Chimica dell’Ambiente, la Chimica di Sintesi, la Chimica Biologica, la Chimica Teorica e Computazionale, la Chimica Supramolecolare e la Chimica Applicata ai Beni Culturali.  Il Dipartimento di Chimica dispone delle più moderne apparecchiature scientifiche nel campo della caratterizzazione strutturale dello stato solido, nella calorimetria e termogravimetria, nell’analitica, l’elettrochimica, il magnetismo, le proprietà elettroniche, la caratterizzazione di superfici alla micro e alla nanoscala, la preparazione e caratterizzazione di fluidi complessi, formulazioni, rivestimenti e film sottili, e la caratterizzazione di interfasi solido/liquido. L’obiettivo è assistere e supportare i ricercatori industriali nella realizzazione di progetti di innovazione con competenze e strumentazioni che altrimenti sarebbero difficilmente accessibili alle imprese, in particolare di piccola e media dimensione.  Strumentazione: • Microscopio elettronico (SEM)-Analisi chimica e morfologica di campioni solidi, frattografia e indagine di difetti. • Magnetron Sputtering–Deposizione di film sottili. • Diffrattometria X–Analisi strutturale di cristalli singoli e polveri • Fluorescenza X-Analisi di campioni solidi dal F all’U • Microtomografia X-Determinazione della struttura interna di campioni con risoluzione massima di 0.8 micron.  • Microtomografia X-Determinazione della struttura interna di campioni con risoluzione massima di 0.8 micron.  • Risonanza Magnetica Nucleare • Magnetometria • Physical Property Measurement System • Suscettometria AC • Magneto-termia-permette di misure l’effetto ipertermico di nanoparticelle magnetiche • Spettrometria EPR • SMOKE-Questo setup è adattabile per eseguire misure KERR, MIKE, Dicroismo Circolare e di Effetto Faraday • Spettrometria di Massa-Lo spettrometro (double focusing magnetic sector field Inductively Coupled Plasma Mass Spectrometer, ICP-SF-MS), equipaggiato con una geometria inversa Nier-Johnson. Lo strumento opera nel range di unita’ di massa atomica tra 5 e 260 amu. • Cromatografia ionica-Per la determinazione di specie anioniche e cationiche inorganiche e molecole elettrochimicamente attive (es. anidrozuccheri, amminoacidi) in soluzioni acquose. La determinazione può essere effettuata in soluzioni acquose da campioni ambientali, in ambito alimentare, industriale e di scienza dei materiali, chimico-farmaceutico. • Analisi elementare -Le tecniche di emissione ed assorbimento atomico a disposizione (ICP-AES, ICP-HR-MS, GF-AAS) consentono la determinazione di elementi (con particolare riguardo ai metalli) a livello di tracce e ultra-tracce, con limiti di rilevabilità compresi tra i ng/L e i µg/L in soluzioni acquose, o comunque con ridotto contenuto di solventi organici, relativi a matrici complesse di origine ambientale, biochimica, tecnologica e alimentare.  • Spettroscopia UV-Vis e IR • Diffusione di Raggi X a basso angol • Diffrazione e Diffusione di Luce-Per lo studio di di polveri solide in dispersione. emulsioni e sistemi colloidali, sia in termini della dimensione che della carica superficiale, con dimensioni comprese tra 50 nm e pochi millimetri. • Risorse di Calcolo Indirizzo: Via della Lastruccia 3, Sesto Fiorentino

Università di Firenze – Laboratorio Match 4 CHIMICA

Febbraio 27, 2024

Il Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff’ è stato selezionato dall’ANVUR al 1º posto nazionale tra i Dipartimenti Universitari di Eccellenza nell’Area 03 – Scienze Chimiche. Le tematiche di ricerca sviluppate presso il Dipartimento includono la Scienza dei Materiali, le Nanotecnologie Chimiche, la Chimica delle Formulazioni, l’Elettrochimica, la Chimica dell’Ambiente, la Chimica di Sintesi, la Chimica Biologica, la Chimica Teorica e Computazionale, la Chimica Supramolecolare e la Chimica Applicata ai Beni Culturali.  Il Dipartimento di Chimica dispone delle più moderne apparecchiature scientifiche nel campo della caratterizzazione strutturale dello stato solido, nella calorimetria e termogravimetria, nell’analitica, l’elettrochimica, il magnetismo, le proprietà elettroniche, la caratterizzazione di superfici alla micro e alla nanoscala, la preparazione e caratterizzazione di fluidi complessi, formulazioni, rivestimenti e film sottili, e la caratterizzazione di interfasi solido/liquido. L’obiettivo è assistere e supportare i ricercatori industriali nella realizzazione di progetti di innovazione con competenze e strumentazioni che altrimenti sarebbero difficilmente accessibili alle imprese, in particolare di piccola e media dimensione.  Strumentazione: • Camere per deposizioni in alto vuoto Deposizione controllata di molecole organiche su superfici solide  • Stampante 3D Per la stampa di materiali termoplastici, materiali iniettabili a bassa viscosità e materiali estrudibili ad alta viscosità. • Molecular Beam Deposition evaporazione/sublimazione molecolare e deposizione di metalli e composti organici in maniera controllata (monitor e controllo a feedback tramite QCM e altri parametri di deposizione) • Coating e film sottili Preparazione di film polimerici e metallici con spessori controllati su substrati solidi. Indirizzo: Via della Lastruccia 3, Sesto Fiorentino

Università di Firenze – Laboratorio CHIMICA 2

Febbraio 27, 2024

Il Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff’ è stato selezionato dall’ANVUR al 1º posto nazionale tra i Dipartimenti Universitari di Eccellenza nell’Area 03 – Scienze Chimiche. Le tematiche di ricerca sviluppate presso il Dipartimento includono la Scienza dei Materiali, le Nanotecnologie Chimiche, la Chimica delle Formulazioni, l’Elettrochimica, la Chimica dell’Ambiente, la Chimica di Sintesi, la Chimica Biologica, la Chimica Teorica e Computazionale, la Chimica Supramolecolare e la Chimica Applicata ai Beni Culturali.  Il Dipartimento di Chimica dispone delle più moderne apparecchiature scientifiche nel campo della caratterizzazione strutturale dello stato solido, nella calorimetria e termogravimetria, nell’analitica, l’elettrochimica, il magnetismo, le proprietà elettroniche, la caratterizzazione di superfici alla micro e alla nanoscala, la preparazione e caratterizzazione di fluidi complessi, formulazioni, rivestimenti e film sottili, e la caratterizzazione di interfasi solido/liquido. L’obiettivo è assistere e supportare i ricercatori industriali nella realizzazione di progetti di innovazione con competenze e strumentazioni che altrimenti sarebbero difficilmente accessibili alle imprese, in particolare di piccola e media dimensione.  Strumentazione: • Diffusione di Raggi X a basso angolo-Studio allo nanoscala di polveri e fluidi complessi • Diffusione di Raggi X a basso angolo Studio allo nanoscala di superfici, polveri e fluidi complessi • Piattaforma Multi-Tecnica di Caratterizzazione e Analisi Chimico-Fisica di Superficie Permette attraverso tecniche di analisi in ultra alto vuoto (spettrometrie di foto-elettroni, elettroni e ioni) di determinare la composizione e la struttura superficiale di campioni solidi. La piattaforma offre la possibilità di trattamento termico ed etching superficiale (sputtering & annealing) dei campioni da analizzare, così come di crescita di film metallici e di ossidi.  • Rugosimetro-Rugosità, ondulazione, profilo secondo le norme EN ISO 4287, EN ISO 12085, EN ISO 13565. • Durimetro-Misura della durezza secondo le scale Rockwell, Brinell e Vickers. • Microdurimetro -Misura della micro-durezza secondo le scale Knoop e Vickers. • Tribometro- in configurazione block-on-ring  per prove di resistenza a usura • Analisi Termica Differenziale e Termogravimetria-Determinazione simultanea degli eventi termici e delle variazioni gravimetriche nel range di temperatura tra RT e 1500 °C •  Calorimetro a Scansione Differenziale Studio di eventi termici comprendenti trasferimento di calore o variazioni nella capacità termica con determinazione delle entalpie e delle cinetiche dei processi. Range di temperatura: – 90 °C - 550 °C. •  Calorimetro a Scansione Differenziale Per misure da RT a 500°C, equipaggiato con software STARe •  Gas-Porosimetria Determinazione di aree superficiali specifiche nel range 1-600 m2/g e la valutazione simultanea della distribuzione di pori nel range 6-200 nm, grazie a isoterme di assorbimento di N2. • Potenziostato/galvanostato  Per prove di resistenza a corrosione in condizioni potenziodinamiche, potenziostatiche, galvanostatiche, galvanodinamiche, e per spettroscopia di impedenza elettrochimica (EIS). • Camera a nebbia salina  Permette la realizzazione di test di corrosione accelerata sia su tutti i tipi di materiale • Stazione Elettrochimica per la valutazione del rendimento di celle a combustibile Strumentazione dedicata e specifica per lo sviluppo e la valutazione delle performaces dei sistemi a cella a combustibile • Microscopio a Scansione Elettrochimica  • Stazioni Elettrochimiche-caratterizzazioni elettrochimiche • Criostati con finestra ottica  • Potenziostato Portatile • Reometria-caratterizzazione meccanica di fluidi complessi/modulo di young • Tensiometria Interfasale • Microbilance al quarzo-Per studi di deposizione di film e studi di interazione recettore-ligando. Indirizzo: via della Lastruccia 3, Sesto Fiorentino

CNR Firenze – E-inclusion Lab

Febbraio 27, 2024

E-inclusion Lab  Strumentazione: • Sistemi ICT interattivi  interfacciamento persona-macchina e servizi di supporto persona-ambiente Indirizzo:  Via Madonna del Piano 10, Sesto...

CNR Firenze – Laboratorio Microonde con Camera Anecoica

Febbraio 27, 2024

Laboratorio Microonde con Camera Anecoica  Strumentazione: • Hardware verifica dei limiti relativi alle grandezze indotte dai campi elettromagnetici all'interno dell'organismo (dosimetria elettromagnetica) • Strumentazione standard per misure a radiofrequenza e microonde verifica dei limiti di esposizione relativi all'esposizione umana a campi elettromagnetici in ambiente di vita e di lavoro oppure in relazione alle emissioni di specifici dispositivi • Sonde e sensori  verifica dei limiti di esposizione relativi all'esposizione umana a campi elettromagnetici in ambiente di vita e di lavoro oppure in relazione alle emissioni di specifici dispositivi • Software verifica dei limiti relativi alle grandezze indotte dai campi elettromagnetici all'interno dell'organismo (dosimetria elettromagnetica) Indirizzo:  Via Madonna del Piano 10, Sesto Fiorentino

SSSA – Rehabilitation Bioengineering Laboratory

Febbraio 27, 2024

La missione principale del Laboratorio di Ingegneria Riabilitativa è quella di progettare, sviluppare e convalidare tecnologie innovative per la riabilitazione neurologica, muscolo-scheletrica e cardio-polmonare attraverso una collaborazione quotidiana tra bioingegneri e professionisti della sanità. Le attività di ricerca in corso includono: Neuro-riabilitazione assistita da robot; robotica assistiva; applicazioni di telerabilitazione e telemonitoraggio per la riabilitazione cardio-polmonare; analisi dell'interazione paziente-ventilatore; analisi della risposta ventilatoria degli atleti all'esercizio; valutazione funzionale degli arti superiori e della locomozione. Strumentazione: • InMotion ARM, Interactive Motion Technologies • InMotion WRIST, Interactive Motion Technologies • Wii videogame console and Wii Balance Board •Wireless system for surface electromyography Indirizzo: Borgo San Lazzaro, 5, Volterra

SSSA – Research Centre on Sea Technologies and Marine Robotics

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio ha sede a Livorno ed è focalizzato sull'ambiente marino sia come scenario applicativo per la BioRobotica come fonte di bioispirazione per le nuove tecnologie della robotica. Dall'ispirazione alle specie marine, ad esempio il polpo, si è generata una nuova classe di robot morbidi, oggi ulteriormente sviluppata per le esplorazioni marine, nella zona bentonica. L'esperienza di ricerca del laboratorio comprende robot autonomi di superficie e subacquei e dispositivi di monitoraggio dell'acqua. Strumentazione: • Laser cutter - Universal Laser Systems, VersaLaser VLS3.60 • 3D Printer – Stratasys, Dimension SST 1200 es Indirizzo: Viale Italia 6, Livorno

SSSA – FUTURA & Wet Lab

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio è incentrato sullo sviluppo, realizzazione e testing di soluzioni robotiche avanzate con particolare attenzione al campo della robotica medica e collaborativa. Il laboratorio è fornito di svariati manipolatori robotici, di strumentazione ultrasonica e di misura. Strumentazione: • Industrial manipulator – Mitsubishi, RV-6SL • Industrial manipulator – Mitsubishi, RV-3SB • Industrial manipulator – ABB, IRB120 • Sonogram – Esaote, MyLabFive • Ultrasound system - BK Ultrasound, SonixTablet • PA7-4/12 phased array 2D probe • Six axis F/T sensors - Mini 45 • Six axis F/T sensors - Mini 17 • Oscilloscope – Agilent, MSO7034B Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

CNR Firenze – Laboratorio di sintesi e caratterizzazione dei materiali per l’energia

Febbraio 27, 2024

Laboratorio di sintesi e caratterizzazione dei materiali per l’energia Strumentazione: • Abet Technologies Sun2000 misura rendimento celle solari • Agilent B2900 misura rendimento celle solari • Aurel C920 Deposizione materiale semiconduttore per costruzione celle fotovoltaiche DSSC • Fluorimetro Jasco Caratterizzazione materiale fotoattivo per applicazioni in sistemi per la conversione dell'energia Indirizzo:  Via Madonna del Piano 10, Sesto Fiorentino

Università di Firenze – Laboratorio CHIMICA 1

Febbraio 27, 2024

Il Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff’ è stato selezionato dall’ANVUR al 1º posto nazionale tra i Dipartimenti Universitari di Eccellenza nell’Area 03 – Scienze Chimiche. Le tematiche di ricerca sviluppate presso il Dipartimento includono la Scienza dei Materiali, le Nanotecnologie Chimiche, la Chimica delle Formulazioni, l’Elettrochimica, la Chimica dell’Ambiente, la Chimica di Sintesi, la Chimica Biologica, la Chimica Teorica e Computazionale, la Chimica Supramolecolare e la Chimica Applicata ai Beni Culturali.  Il Dipartimento di Chimica dispone delle più moderne apparecchiature scientifiche nel campo della caratterizzazione strutturale dello stato solido, nella calorimetria e termogravimetria, nell’analitica, l’elettrochimica, il magnetismo, le proprietà elettroniche, la caratterizzazione di superfici alla micro e alla nanoscala, la preparazione e caratterizzazione di fluidi complessi, formulazioni, rivestimenti e film sottili, e la caratterizzazione di interfasi solido/liquido. L’obiettivo è assistere e supportare i ricercatori industriali nella realizzazione di progetti di innovazione con competenze e strumentazioni che altrimenti sarebbero difficilmente accessibili alle imprese, in particolare di piccola e media dimensione.  Strumentazione: • SPM a temperature variabile Studio morfologico di superfici solide attraverso la tecniche STM ed AFM  in un intervallo di temperatura compreso fra i 20K ed i 500K. Permette anche: Friction Force Microscopy, Electrostatic Force Microscopy (EFM), Scanning Kelvin Probe Microscopy (SKPM) and Magnetic Force Microscopy (MFM).  • AFM/STM  a temperatura ambiente Nanolitografia AFM, Lateral force microscopy, Magnetic force microscopy (MFM), Kelvin Probe Microscopy e STM. • SPM Studi morfologici con controllo di temperatura e cella per liquidi, con modalità Contatto, True Non-Contact®, Lateral Force, Corrente, Forza Elettrostatica, Forza Magnetica • AFM in alto vuoto Predisposta per anche per l’irraggiamento con luce UV-Vis durante la misura AFM • Microscopio SPM  immagini in cella liquida ed immagini sotto controllo del potenziale e sia su superfici conduttive che isolanti •FE-SEM immagini alla nanoscala sia su campioni conduttivi che non. Il microscopio è equipaggiato anche con rivelatore di raggi X (EDS) e rivelatore di elettroni retrodiffusi (BSE) e secondari (SE). • SEM Equipaggiato con rivelatore di raggi X (EDS) e rivelatore di elettroni retrodiffusi (BSE) e secondari (SE). Strumento estremamente versatile per lo studio sia chimico che morfologico (risoluzione massima 50 nm) della superficie di campioni micro che nano strutturati.  • MICROSCOPIA CONFOCALE LASER A FLUORESCENZA Microscopi equipaggiati con detector spettrali di fluorescenza (PMT), adatti all’imaging tridimensionalemoduli, e moduli FRET, FRAP, FCS e FCCS risolti nello spazio. • MICROSCOPIA OTTICA Analisi di superfici metalliche e plastiche in riflessione e fluidi complessi in trasmissione • CONFOCALE RAMAN Sorgenti di eccitazione a 532 e 785 nm, dotato di stage motorizzato XYZ, braccio flessibile e tecniche di Raman imagin • LT-MFM Magnetic Force Microscopy in temperatura variabile da 1.8K a 320K con campo magnetico fino a 9T perpendicolare al piano della superficie Indirizzo: via della Lastruccia 3, Sesto Fiorentino

SSSA – MareLab Senly Room

Febbraio 27, 2024

MARE Lab è un laboratorio congiunto tra l'Istituto di BioRobotica e il centro di riabilitazione Fondazione Don Gnocchi di Firenze. Il laboratorio ha lo scopo di effettuare la validazione sperimentale di robot indossabili per l'assistenza al movimento e la riabilitazione con utenti finali reali come anziani affetti da disturbi della deambulazione, amputati transfemorali o pazienti emiplegici. Il laboratorio è dotato di un sistema di motion tracking, di un registratore EMG, di un dispositivo per il monitoraggio dei parametri fisiologici umani, di calorimetri diretti/indiretti e della piattaforma SENLY per lo studio della biomeccanica della caduta e delle strategie di mitigazione del rischio. Questo laboratorio è attualmente sfruttato da membri di diversi laboratori/aree dell'Istituto di BioRobotica, come ad esempio: Wearable Robotics Laboratory, Translational Neural Engineering Laboratory, Locomotion Biomechanics Laboratory e Human-Machine Nexus Laboratory. Strutturazione: • 5 cameras, Vicon 512 Motion Analysis System • 6 cameras (mod. Bonita), Vicon Motion Analysis System • Noraxon Electromyography Equipment (Telemyo 2400T, V2, 16 channels) Indirizzo: Via di Scandicci, 269, Firenze

CNR Firenze – Laboratorio di elettrochimica

Febbraio 27, 2024

Laboratorio di Elettrochimica 1 Strumentazione: • PARSTAT 2273 misure di corrosione, impedenza, caratterizzazione elettrochimica, attività elettrocatalitica in semicella • PGSTAT101 misure di corrosione, impedenza, caratterizzazione elettrochimica, attività elettrocatalitica in semicella • ARBIN BT2000 misure di corrosione, di prestazioni di sistemi completi, batterie, celle a combustibile ed elettrolizzatori • ARBIN LBT21084 misure di corrosione, di prestazioni di sistemi completi, batterie, celle a combustibile ed elettrolizzatori • SCRIBNER 850c misure di prestazione di celle a combustibile con controllo della temperatura della cella e di temperatura, portata e umidità dei gas • SCRIBNER 850e misure di prestazione di celle a combustibile con controllo della temperatura della cella e di temperatura, portata e umidità dei gas Indirizzo:  Via Madonna del Piano 10, Sesto Fiorentino

SSSA – Area Mani Artificiali

Febbraio 27, 2024

L'Area Mani Artificiali persegue la ricerca nel campo della meccatronica e delle interfacce uomo-macchina (HMI) con l'obiettivo di sviluppare arti robotici avanzati da utilizzare come protesi controllate dal pensiero. I temi di ricerca attuali includono: l'osservazione (high-tech) della mano umana; la progettazione di mani, cifre, polsi e gomiti artificiali, la loro trasmissione e il sistema sensoriale artificiale; la progettazione di architetture di controllo e strategie di controllo intuitive; l'uso di segnali biologici per il controllo fisiologico della prensione; lo sviluppo e la validazione clinica di interfacce bidirezionali non invasive (indossabili) attraverso nuovi strumenti di valutazione; l'indagine e il confronto di strategie di controllo condiviso tra l'utente e la protesi; l'incorporazione di strategie di feedback sensoriale nel proprio controllo sensorimotorio. Strumentazione: • EMG EEG ECG amplificatore- OT Bioelettronica system, EMG-USB2+ • 3D scanner –Open Technologies, CRONOS 3D Dual • Braccio robotico –Universal Robots, U5 • Guanto dati a 18 sensori –CyberGlove System LCC, CyberGlove III Wifi 18 sensors • Sistema di registrazione dei parametri fisiologici –Affectiva, Q sensor • Polsino EEG e amplificatore–BIOSEMI, Active Two 16 channels • Sistema di posizionamento 3D – PI miCos, VT-80 linear stage/ ATI Industrial Automation, Nano17 load cell • Unità di misura inerziale – YEI 3 space sensors, YEI technology Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

CNR Firenze – Centro di Microscopie elettroniche “Laura Bonzi”

Febbraio 27, 2024

Ce.M.E. – CENTRO DI MICROSCOPIE ELETTRONICHE “LAURA BONZI” Strumentazione: • Microscopio Elettronico Gaia 3 Tescan Analisi ultrastrutturali, possibilità di analizzare i campioni in alto e basso vuoto. Ideale per le applicazioni su strutture delicate in campioni che possono essere facilmente danneggiati dal fascio di elettroni. Prestazioni di massima precisione nella nanoingegneria: “fresatura” superficiale del campione preparazione di lamelle TEM Ideale per studi ultra-strutturali 3D di campioni biologici come tessuto e cellule intere. • Microscopio Elettronico TEM CM12 Philips, con microanalisi EDAX e tecnologia CRYO-GATAN UHRST 3500 Analisi di campioni di qualsiasi natura. La tecnica a trasmissione classica trova applicazione sia in campo biologico (ad esempio nello studio di ultrastrutture cellulari) che nella scienza dei materiali come polimeri, nanostrutture in soluzione o per lo studio e la caratterizzazione di microfasi ed interfacce. Sistema EDAX: X-EDS: con l'analisi dei raggi X si ottengono informazioni composizionali degli elementi presenti nel campione. Indirizzo:  Via Madonna del Piano 10, Sesto Fiorentino

Università di Siena – Laboratorio di Sistemi e Controlli

Febbraio 27, 2024

In questo laboratorio vengono condotte svariate esperienze di ricerca inerenti le tematiche dell'automatica e della robotica, coadiuvate dalle presenza di opportune attrezzature hardware/software. Le principali attività svolte riguardano le seguenti tematiche: • sviluppo di algoritmi di controllo per sistemi complessi e in ambito aerospaziale; • interazione uomo-macchina (realtà virtuale e aumentata, interfacce aptiche, tecniche di presa); • robotica mobile (algoritmi di localizzazione, costruzione di mappe e pianificazione dei percorsi); • sviluppo di applicazioni mediche nel campo delle neuroscienze; • robotica indossabile. Strumentazione: • Stampa oggetti 3D • Realtà virtuale aptica • Esperimenti di manipolazione robotica • Esperimenti di presa • Esperimenti di localizzazione, costruzione delle mappe e pianificazione delle traiettorie • Interazione uomo-robot • Esperimenti di tracking e realtà virtuale Indirizzo:  Via Roma 56, Siena  

CNR Firenze – Laboratorio Sensoristica Avanzata

Febbraio 27, 2024

Laboratorio di sensoristica avanzata : per lo sviluppo e test di strumenti per la rivelazione di gas in tracce in atmosfera e scarichi industriali, basato su tecnologie Tunable Diode Laser Spectroscopy (TDLS) Strumentazione: • Camera climatica Test di componenti/strumenti in funzione della temperatura • Spettrofotometro laser Misure di concentrazione di specie molecolari Indirizzo:  Via Madonna del Piano 10, Sesto Fiorentino

CNR Firenze – Laboratorio di illuminotecnica e fotometria

Febbraio 27, 2024

Laboratorio di illuminotecnica e fotometria  Strumentazione: • Spettrofotometro lambda 1050 Caratterizzazione ottica di materiali • Software TracePro Progettazione ottica di corpi illuminanti Indirizzo:  L.go Enrico Fermi 6, Firenze

SSSA – Laboratorio chimico

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio chimico supporta le attività di ricerca con attrezzature all'avanguardia che consentono l'imaging confocale di eventi veloci e dinamici in celle in tensione utilizzando rilevatori standard, l'indagine delle proprietà dei materiali di interazione di superficie, misure di trasmittanza e assorbanza, l'acquisizione di dati con diversi sistemi spettroscopici e di misurare il peso molecolare medio. Strumentazione: • Ecipse Ti-E (Microscopio Confocale) – Nikon Instruments • Tensiometro ottico Theta – Attension-Biolin Scientific • Cappa chimica – Steril, Gemini • Spettrofotometro UV-Vis - Perkin Elmer, LAMBDA 45 • Calibratore Zeta - Malvern Instruments, NANO-ZS90 • Calorimetro differenziale a scansione - Mettler, DSC 1 STAR System • Spettrofotometro a trasformata di Fourier - Shimadzu, DSC • Spettrofotometro a fluorescenza - Agilent Technologies, Cary Eclipse • Reometro modulare compatto - Anton Paar, MCR 302 • NMR Piattaforma - Bruker, AVANCE III HD • Osmometro a membrana - Gonotec, Osmomat 090 Indirizzo: Via Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

SSSA – Laboratorio di polimeri

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio dei polimeri supporta le attività di ricerca con attrezzature per la modellazione e lavorazione dei polimeri.  Strumentazione: • Forno a infrarossi – Mechatronika, MR10 • Taglia laser - Universal Laser Systems, VersaLaser VLS2.30 • Sputter - Quorum Technologies , Q150R ES • Asciugatrice per punti critici – Tousimis, Autosamdri-931 • Congelamento da banco - Labconco , FreeZone Plus 2.5 • Forno sottovuoto - Heraeus Instruments, VTR 5022 Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

SSSA – Laboratorio per le colture cellulari

Febbraio 27, 2024

Il Laboratorio per le colture cellulari si basa su un approccio fortemente interdisciplinare e su una fertilizzazione incrociata tra meccatronica, scienza dei materiali, biotecnologie e biologia molecolare. Il laboratorio è fornito della strumentazione necessaria per la coltivazione, la manipolazione e l'utilizzo in sicurezza delle colture cellulari. Strumentazione: • Lettore di targhette multietichette - Perkin Elmer, VICTOR X3 • PCR in tempo reale - Biorad, CFX CONNECT • Spettrofotometro - Thermo Scientific, NanoDrop 2000 • Centrifuga - Hettich zentrifugen, Universal 320 R • Omogeneizzatori ad ultrasuoni – Bandelin, Sonopuls • Bilancio analitico – Kern, ABJ-N • Miscelatore a vortice– Velp Scientifica • Cappa chimica – Asal, Asalair Carbo 900 mod. • Sistema di imaging su gel – Biorad, ChemiDoc XRS+ • Stazione di lavoro robotizzata – Qiagen, QIAcube • Microcentrifuga – Labnet, Spectrafuge 16M • Incubatore - Thermo Scientific, Series 8000 DH CO2 incubator • Macchina del ghiaccio – Km, Blueline Series IFM • Cappa biologica – Sterile, Biohazard VBH • Sistema di sonoporazione – Nepa Gene, SonoPore KTAC-4000 • Pulitore ad ultrasuoni – Bransonic, Branson 2510 • Centrifuga - Hettich zentrifugenm, EBA 20 • Bagno d'acqua – Julabo, TW12 • Autoclave mod. 760 • Congelatore – Labogene, Snowbird • Incubatrice Shaker – Grant, ES-20 • Cappa biologica– Bioair, Aura 2000 MAC • Microscopio ad epifluorescenza - Nikon Instruments, Eclipse Ti-E • Microscopio ottico - Nikon Instruments, Eclipse TE2000 • Stufa Seneco Science, MMM  Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

CNR Firenze – Officina per lavorazioni e caratterizzazioni ottiche

Febbraio 27, 2024

Officina per lavorazioni e caratterizzazioni ottiche  Strumentazione: • Lappatrice Lavorazione superfici ottiche piane e curve • Sbozzatrici Fabbricazione di componenti ottici grezzi • Arrotondatrice Prima rifinitura componenti ottici grezzi • Raggiometro Controllo lavorazione/controllo qualità finale  componenti ottici • Collimatore Verifica qualità superfici ottiche • Pianometro Verifica qualità superfici ottiche • Microscopio ottico Controllo lavorazione/qualità finale superfici ottiche, verifica piazzature • Seghe diamantate circolari Taglio materiali ottici grezzi Indirizzo:  L.go E. Fermi 6 Firenze

SSSA – Laboratorio di misura

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio di misura supporta le attività di ricerca con attrezzature all'avanguardia e una conoscenza approfondita delle tecniche di micro- e nano-misurazione. Il laboratorio dispone di tecnologie per effettuare immagini ad alta risuluzione, ottenere mappe topografiche 3D di una superficie, misure di corrosione, batterie, rivestimenti, nanotecnologie e sviluppo di sensori ed eseguire test meccanici puntuali. Strumentazione: • AFM – Bruker, InNova SPM • Potenziostato - Gamry Instruments, Reference 600 • Camera di prova ambientale - Memmert • Nanoindenter – Nanomechanics, iNano™ Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera  

Università di Siena – Laboratorio di NeuroMarketing del Dipartimento di Scienze Sociali Politiche e Cognitive

Febbraio 27, 2024

Laboratorio adotta l'insieme di metodologie e tecniche di ricerca che consentono di comprendere quali sono le reazioni ed emozioni dei soggetti difronte a uno stimolo/trigger (marca, prodotto, adv, packaging, visual) attraverso la registrazione dei movimenti oculari. l'Eye-tracking ha quattro aree di ricerca: attenzione, coinvolgimento emotivo, engagement, ricordo, previsione. Il lavoro di ricerca viene poi integrato dal  Biopac, uno strumento di rilevazione dei parametri fisiologici primari (battito cardiaco, conduttanza cutanea, pressione arteriosa) che vengono messi in relazione agli stimoli oggetto di studio.   Strumentazione: • Eye tracker Analisi dei movimenti oculari • Biopac Misurazione parametri fisiologici Indirizzo:  Via Roma 56, Siena  

CNR Firenze – Laboratorio Collettori Solari

Febbraio 27, 2024

Laboratorio collettori solari  Strumentazione: • Solar Tracker Banco di test per dispositivi con esposizione al sole • Simulatore di divergenza solare Misura delle caratteristiche ottiche di concentratori solari Indirizzo:  L.go Enrico Fermi 6, Firenze

Università di Siena – Laboratorio di Computer Science

Febbraio 27, 2024

I laboratori di area informatica ospitano ricerche su machine-learning, specificamente in domini strutturati e vincolati, e sua applicazione all'elaborazione di informazioni multimediali, bioinformatica e natural language processing. Inoltre, vengono affrontate tematiche legate alla computer architecture: high-performance computing, approcci dataflow, programmazione parallela ad elevata produttività per sistemi eterogenei, sistemi embedded, sicurezza informatica, block-chain, per vari contesti, dalle applicazioni HPC all'elaborazione multimediale su sistemi ad elevate prestazioni, su sistemi industriali e mobili. Infine, sono presenti attività di ricerca sul web mining e, più in generale, mirate alla raccolta di informazioni dal web, classificazione del testo, question-answering.  Strumentazione: • Sperimentazioni e simulazioni • Sperimentazioni e simulazioni machine learning • Lavoro in lab Indirizzo:  Via Roma 56, Siena

Università di Siena – Laboratorio UNISI 3

Febbraio 27, 2024

MolSys piattaforme tecnologiche per la caratterizzazione multilivello di sistemi molecolari Strumentazione: • MS Caratterizzazione matrici molecolari complesse • NMR Caratterizzazione strutture molecolari  • HTS Screening high troughput di librerie molecolari • HPC AI per interazioni molecolari Indirizzo:  Via Aldo Moro 2, Siena

CNR Firenze – Laboratorio per ricerca su comunicazioni ottiche wireless (OWC e VLC)

Febbraio 27, 2024

Laboratorio comunicazione a luce visibile (Visible light communication - VLC) Strumentazione:   • Strumentazione Test e Misura elettronica Test e Misura di sistemi elettronici da DC fino a 4 GHz • Tavolo Ottico Antivibrazioni carrellato Realizzazione e test di sistemi ottici/optoelettronici di precisione • Sistemi modulari per test di trasmissione a luce visibile Test di trasmissione in sistemi ottici wireless • Fotorivelatori a basso rumore e veloci Test di trasmissione in sistemi ottici wireless Indirizzo:  Via Nello Carrara, 1 Sesto Fiorentino

Università di Siena – Laboratorio di Biocompatibilità

Febbraio 27, 2024

Laboratorio è attrezzato con tutti gli strumenti necessari per l’allestimento in vitro di colture cellulari sia animali che umane, di linea e primarie. Le attività che vengono svolte nel laboratorio riguardano lo studio dell’interazione cellule-materiali e/o molecole di sintesi, e/o molecole naturali ottenute da estratti vegetali. In particolare, nel laboratorio in oggetto vengono svolte prove di biocompatibilità su materiali o dispositivi medici secondo le norme UNI EN ISO 10993, nel dettaglio: prove di citotossicità, di inibizione della crescita cellulare, di genotossicità, di emocompatibilità. Strumentazione: • Microscopio ottico rovesciato a contrasto di fase Ricerca • Videocamera per microscopio Ricerca • Incubatore a CO2 Ricerca • Incubatore per microbiologia Ricerca • Spettrofotometro UV-Vis Ricerca Indirizzo: Via Aldo Moro 2, Siena

CNR FIRENZE – CENTRO SVILUPPO TECNOLOGIE INNOVATIVE

Febbraio 27, 2024

Strumentazione: • Camera Nera Misure ottiche e fotometriche • Laboratorio di Ricerca e Sviluppo Realizzazione e test di sistemi ottici ed optoelettronici • Officinetta Meccanica Realizzazione di piccole lavorazioni meccaniche di precisione • Banco da lavoro elettronica Procedure di realizzazione, test e misura su circuiti elettronici ed elettroottici • Postazione di lavoro tipo UFFICIO/studio Postazione di lavoro tipo UFFICIO/studio • Sala RIUNIONI Incontri con clienti/aziende/investitori/ricercatori • Strumentazione Test e Misura elettronica Test e Misura di sistemi elettronici da DC fino a 4 GHz • Tavolo Ottico Antivibrazioni carrellato Realizzazione e test di sistemi ottici/optoelettronici di precisione Indirizzo: Via Gattinella 18, Campi Bisenzio

SSSA – Officina attrezzata

Febbraio 27, 2024

L’officina meccanica supporta tutte le linee di ricerca che necessitano di progettazione, sviluppo e prototipazione di attrezzature per la ricerca. Mediante le attrezzature presenti in officina è possibile effettuare lavorazioni di alta precisione con asportazione di truciolo, di fresatura e tornitura, lavorazioni mediante elettroerosione a filo, microforatura tramite elettroerosione e prototipazione rapida. L'obiettivo è assistere la realizzazione di componenti meccanici non reperibili in commercio e sfruttare l'attrezzatura a disposizione per completare il processo di definizione dei materiali da integrare nei prototipi. Strumentazione: • Tornio - EMCO, EmcoMAT 17 D • Fresatrice - Eumega, MDV4S • Centro di lavoro - Hurco, VM1 • Microfresatrice - Kern, HSPC 2522 • Macchina a scarica elettrica - Sodick, AP200L • Macchina a scarica elettrica - Sarix, SR-HPM T1-T4 • Band-saw – Carif, 260BSA • 3D Printer – 3D System, Projet HD 3000 • Macchina di misura - Werth, Video-Check-EA • Micro injection molder – BATTENFELD, Microsystem 50 • Macchina di prova - Instron, 4464 • Forno - Carbolite, CSF 1200 • Stufa - Galli, G-therm 075 • Saldatore - Lampert, Puk 4.1 Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

SSSA – Clean Room

Febbraio 27, 2024

La Clean Room coadiuva le attività di ricerca con attrezzature all'avanguardia e una conoscenza approfondita delle tecniche di micro- e nano-fabbricazione. La Clean Room dispone di tecnologie per la realizzazione di processi fotolitografici, deposizione di film metallici o isolanti con tecnologia sputtering, realizzazione di film polimerici ultra-sottili e lavorazioni micro- e nano-metriche. In aggiunta è possibile effettuare immagini e micro-analisi dei campioni per l’identificazione degli elementi costitutivi del materiale, mappe topografiche 3D della superficie del materiale e quantificazione dei parametri superficiali quali la rugosità. L’obiettivo è quello di sviluppare competenze nella realizzazione di dispositivi 3D non convenzionali. Strumentazione: • StylusProfiler - KLA-Tencor, P-6 • SEM con Microanalisi - Carl Zeiss AG / Strumenti Oxford EVO MA10 / Incax-act • Fascio di ioni focalizzato - FEI FIB 200 • Dual Beam - FIB/SEM FEI HELIOS NANOLAB 600i • Sistema Langmuir-Blodgett - KSV NIMA KSV 5000 • Direct Laser Writer - NanoScribe GmbH, Nanoscribe • Stampante a getto d'inchiostro per materiali - FUJIFILM Dimatix, Inc., DIMATIX DMP-2800 •Banco bagnato - Arias GmbH • Allineatore di maschere - Suss Microtech GmbH, MA6 • Thermal evaporator - Tecno Service • RF/DC Magnetron Sputtering - Kenosistec Srl • Sistema al plasma multiuso - Gambetti SpA, COLIBRì • Sistema di sonde manuali - Microtech a cascata, PM5 • Sistema di metrologia delle superfici ottiche - Leica, DCM 3D • Spin coater per cialde singole - SPS-EUROPE, SPIN 150 • Digital Wedge Bonder - Kulicke&Soffa, 4523AD DIGITAL • Nanomanipolatore - Stazione Micro Sonda, Kleindiek Nanotechnik • Sistema di riflettrometria a film sottile - Ocean Optics, NANOCALC Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

Università di Siena – Laboratorio di Realtà Virtuale del Dipartimento di Scienze Sociali, Politiche e Cognitive

Febbraio 27, 2024

Laboratorio è parte del Santa Chiara Lab dell’Università di Siena e svolge attività di ricerca sperimentale e di supporto alle imprese che utilizzano la realtà virtuale e aumentata. Il laboratorio è dotato, oltre ad a sistema HTC Vive Pro per la realtà virtuale, a 4 visori Oculus Rift e Rift S e a 12 caschetti Oculus Quest, di una Cave Automatic Virtual Environment (anche nota con l'acronimo ricorsivo CAVE) che è una stanza immersiva per la realtà virtuale.   Strumentazione: • Cave Automatic Virtual Environment  Ricerca • HTC Vive Pro  Ricerca e training • Oculus Quest Ricerca e training • Oculus Rift S  Ricerca e training Indirizzo: Via Valdimontone 1, Siena

Scuola Normale Superiore – NEST Micro e nanofabbricazione in clean room

Febbraio 27, 2024

NEST, National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology, è un centro di ricerca e formazione interdisciplinare in cui fisici, chimici e biologi svolgono ricerca scientifica su scala nanometrica. Questa conoscenza viene sfruttata per sviluppare innovativi strumenti nanobiotecnologici, dispositivi e architetture nanoelettroniche e fotoniche. Quindi, si affrontano attività di ricerca che vanno dalla progettazione di nanostrutture di semiconduttori/superconduttori, dalla crescita e dall'indagine sperimentale agli studi a singola molecola in cellule e tessuti vivi. Nonostante questa ampia portata, gli scienziati del NEST adottano un approccio unificato grazie alla stretta integrazione culturale dei suoi team multidisciplinari che è caratteristica delle nanoscienze. Strumentazione: • CBE-Crescita nanofili semiconduttori • SPUTTERING DC, RF-Deposizione film sottili • RIE-PECVD-Attacchi chimici a secco e deposizione di film sottili dielettrici • ICP-RIE-Attacchi chimici a secco su semiconduttori III-V • ALD-Deposizione dielettrici sottili • Wet etching-Attacchi chimici a umido • CPD-Rilascio di sistemi MEMS e NEMS • NIL-Fabbricazione mediante stampa a contatto prossimo • Mask Aligner-Fotolitografia • LASER WRITER-Fotolitografia maskless • EBL-Litografia elettronica per nanofabbricazione • Misuratore di angolo di contatto-Misurare le caratteristiche di bagnabilità di un substrato • WEDGE BONDER–Microsaldature di fili per dispositivi elettronici (microchip) Indirizzo: Piazza San Silvestro, 12, Pisa  

Scuola Normale Superiore – Laboratorio “Realtà aumentata e virtuale”

Febbraio 27, 2024

Aula multimediale con 30 postazioni dotate di PC e un maxischermo proiettore con proiettore 3D. La divulgazione e lo sviluppo di progetti riguardanti tale tecnologia abilitante avviene anche tramite la collaborazione con le spin-off della SNS denominate "Virtual Immersion in Science" (VIS, http://www.vis-sns.com/) e” Dreams Lab” (http://dreamslab.sns.it/). Strumentazione: • Bakunin-Aula con proiettore multimediale per la divulgazione/formazione su tecnologie abilitanti presenti nel macronodo Indirizzo: Piazza San Silvestro 12, Pisa

Scuola Normale Superiore – Laboratorio “Big Data”

Febbraio 27, 2024

Facilities per il calcolo, situate nel centro HPC e finanziate dal Dipartimento di Eccellenza della SNS. Strumentazione: • Front end nodes-Realtà aumentata e virtuale • GPU nodes-Big data analysis • Fat nodes-Big data analysis • SNS-CAVE Saranno visitabili gli spazi dedicati alla realtà virtuale della SNS con le simulazioni legate alle tecnologie presenti sui temi di I4.0.  Indirizzo: Piazza San Silvestro, 12, Pisa

Scuola Normale Superiore – NEST Microscopia ad alta risoluzione e nanomanipolazione

Febbraio 27, 2024

NEST, National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology, è un centro di ricerca e formazione interdisciplinare in cui fisici, chimici e biologi svolgono ricerca scientifica su scala nanometrica. Questa conoscenza viene sfruttata per sviluppare innovativi strumenti nanobiotecnologici, dispositivi e architetture nanoelettroniche e fotoniche. Quindi, si affrontano attività di ricerca che vanno dalla progettazione di nanostrutture di semiconduttori/superconduttori, dalla crescita e dall'indagine sperimentale agli studi a singola molecola in cellule e tessuti vivi. Nonostante questa ampia portata, gli scienziati del NEST adottano un approccio unificato grazie alla stretta integrazione culturale dei suoi team multidisciplinari che è caratteristica delle nanoscienze. Strumentazione: • Sistema di microscopia a forza atomica (AFM)-Risoluzione atomica su campioni fino a 4” in diverse modalità di imaging • Microscopi confocali a fluorescenza-Microscopia confocale a fluorescenza, anche per l'analisi materiali con proprietà ottiche • Sistema di microscopia elettronica (SEM) di tipo Field Emission (FE) con charge compensator Imaging ad alta risoluzione • Sistema di profilometria ottica-Imaging ad alta risoluzione • Sistema di profilometria stilo-Imaging ad alta risoluzione • Sistema di microscopia per manifattura additiva • Sistema di microscopia ad alta risoluzione-Imaging ad alta risoluzione • Microscopia a effetto tunnel- Imaging ad alta risoluzione Indirizzo: Piazza San Silvestro, 12, Pisa

IMT – Laboratorio Multidisciplinare

Febbraio 27, 2024

Il Laboratorio Multidiscliplinare della Scuola IMT è fornito di due cabine insonorizzate (Boxy e B-ear) equipaggiate con apparecchiature per lo svolgimento di esperimenti cognitivo-comportamentali. Strumentazione: • Cabine insonorizzate (Boxy e B-ear) equipaggiate con apparecchiature per lo svolgimento di esperimenti cognitivo-comportamentali Misure elettrofisiologiche dell'attività cerebrale durante diversi compiti percettivi, cognitivi o sociali • EEG ad altà densità di elettrodi per studi neurofisiologici Misure elettrofisiologiche dell'attività cerebrale durante diversi compiti percettivi, cognitivi o sociali • Sistema integrato per raccolta di dati cerebrali (EEG) e periferici Misure elettrofisiologiche dell'attività cerebrale e delle risposte fisiologiche periferiche durante diversi compiti percettivi, cognitivi o sociali • Sistema LiveTrack Lightning Misure psicofisiologiche relativamente al comportamento individuale e alle strategie cognitivo-percettive Indirizzo: Piazza San Francesco, 19, Lucca

Fondazione Toscana Life Sciences – Cell and Molecular Biology facility

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio è dotato di diverse piattaforme che coprono le esigenze di studi cellulari e di biologia molecolare. Strumento di punta è sicuramente l'Opera Phenix, sistema di ultima generazione nato per varie tipologie di esperimenti in high content screening Strumentazione: • High content Screening system Opera Phenix (Perkin Elmer) • Citofluorimetro FACS Canto II • Microscopio confocale Leica TCS SP5 AOBS • DEPArray™NxT  (Menarini Silicon Biosystem) • Microsdissettore Laser ArcturusXT™  (LCM)  • ViiA 7 Fast 96 Well Real Time PCR system  • Luminex Magpix Biorad  • AKTA Go (FPLC)   Indirizzo: Via Fiorentina 1, Siena

Scuola Normale Superiore – NEST Test e Analisi di materiali avanzati

Febbraio 27, 2024

NEST, National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology, è un centro di ricerca e formazione interdisciplinare in cui fisici, chimici e biologi svolgono ricerca scientifica su scala nanometrica. Questa conoscenza viene sfruttata per sviluppare innovativi strumenti nanobiotecnologici, dispositivi e architetture nanoelettroniche e fotoniche. Quindi, si affrontano attività di ricerca che vanno dalla progettazione di nanostrutture di semiconduttori/superconduttori, dalla crescita e dall'indagine sperimentale agli studi a singola molecola in cellule e tessuti vivi. Nonostante questa ampia portata, gli scienziati del NEST adottano un approccio unificato grazie alla stretta integrazione culturale dei suoi team multidisciplinari che è caratteristica delle nanoscienze. Strumentazione: • Sistema nanomanipolatori per microscopia ottica ed elettronica Analisi meccanica ed elettrica su campioni semiconduttori • Sistema Raman portatile Analisi spettroscopica avanzata di materiali • Camera climatica Analisi dei campioni per determinarne la resistenza a temperature, ultravioletti e umidità. • Analisi ottiche e laser QCL Misura proprietà ottiche di materiali e spettroscopia di materiali avanzati • Sistema di analisi EDS Analisi composizionale di materiali su scala nanometrica • ANALISI Radio Frequenza per microfluidica SAW Microfluidica lab-on-a-chip • Sistema di analisi EDS Analisi composizionale di materiali su scala nanometrica Indirizzo: Piazza San Silvestro, 12, Pisa

Scuola Normale Superiore – NEST Manifattura additiva

Febbraio 27, 2024

NEST, National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology, è un centro di ricerca e formazione interdisciplinare in cui fisici, chimici e biologi svolgono ricerca scientifica su scala nanometrica. Questa conoscenza viene sfruttata per sviluppare innovativi strumenti nanobiotecnologici, dispositivi e architetture nanoelettroniche e fotoniche. Quindi, si affrontano attività di ricerca che vanno dalla progettazione di nanostrutture di semiconduttori/superconduttori, dalla crescita e dall'indagine sperimentale agli studi a singola molecola in cellule e tessuti vivi. Nonostante questa ampia portata, gli scienziati del NEST adottano un approccio unificato grazie alla stretta integrazione culturale dei suoi team multidisciplinari che è caratteristica delle nanoscienze. Strumentazione: • Stampa 3D basata su stereolitografia laser-Stampa 3D di polimeri • Stampa 3D basata su tecnologia digital light processing (DLP)-Stampa 3D di polimeri • Stampa 3D basata su deposizione di materiale fuso mediante estrusione (FDM)-Stampa 3D di polimeri Indirizzo: Piazza San Silvestro, 12, Pisa

IMT – Neuroscience Lab Intesa Sanpaolo Innovation Center

Febbraio 27, 2024

Il Neuroscience Lab nasce dalla collaborazione tra Intesa Sanpaolo Innovation Center e il partner scientifico Scuola IMT Alti Studi Lucca. Il Neuroscience Lab di Intesa Sanpaolo Innovation Center ha sede a Lucca e al grattacielo di Intesa Sanpaolo a Torino. Questo modello innovativo supporta la ricerca sugli effetti di una varietà di interventi radicati nella comprensione delle neuroscienze applicate e dei fattori di stimolo alla base del processo decisionale umano. Il Neuroscience Lab di Intesa Sanpaolo Innovation Center è in grado di far luce su meccanismi coinvolti nei processi decisionali e di apprendimento all'interno dei quattro domini aziendali: Apprendimento e Formazione, Processo Decisionale ed Ergonomia Cognitiva, Marketing e Comunicazione, Risorse umane. Strumentazione: • EEG per studi neurofisiologici-Effettuare l’analisi con un buon livello di comfort ma al contempo un limitato livello di accuratezza dovuto ai 5 canali di misurazione • EEG per studi neurofisiologici-Permette di condurre l’esame EEG con un buon livello di comfort e di accuratezza. Il dispositivo è dotato di sensori attivi di rimozione del rumore di fondo che permettono un buon livello di SNR (signal-to-noise ratio). • EEG per studi neurofisiologici-Permette di condurre l’esame EEG con un livello moderato di comfort in quanto è dotato di sensori a secco e un buon livello di accuratezza grazie ai suoi 20 canali. • Eye tracker-Permette di analizzare il movimento dello sguardo e la dilatazione della pupilla dei partecipanti all’esperimento con un buon livello di comfort in un ambiente sperimentale o ecologico a 360°. • Functional near-infrared spectroscopy (fNIRS- Spettroscopia funzionale vicino infrarosso Permette di misurare le risposte emodinamiche alla neuroattivazione attraverso i cambiamenti dell'ossigeno e le variazioni di concentrazione di ossi e deossi emoglobina nella corteccia cerebrale. • Virtual reality headsets-Permettono di comunicare in maniera efficace attività di intervento e di formazione sull'individuo. Indirizzo: Piazza San Francesco, 19, Lucca

Fondazione Toscana Life Sciences – Laboratorio In Vivo

Febbraio 27, 2024

La facility "in vivo" è composta da due aree a differente contenimento biologico (BSL1 e BSL2). Ciascuna area contiene apparecchiature per lavaggio, sanificazione e sterilizzazione e laboratori per manipolazioni di campioni biologici. Gli animali sono alloggiati in gabbie IVC ( individually ventilated cages) Strumentazione:  • IVIS Lumina X5 in vivo imaging system  • Vevo imaging Indirizzo: Via Fiorentina 1, Siena

Fondazione Toscana Life Sciences – Laboratorio di Spettrometria di massa

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio comprende diversi sistemi LC-MS, utilizzati per lo sviluppo metodi di analisi qualitativa e quantitativa di metaboliti/analiti con ampie caratteristiche fisico-chimiche. Alcune di esse sono dedicate all'analisi proteomica sia qualitativa che quantitativa e alla caratterizzazione di biomolecole. Due delle piattaforme presenti lavorano in alta risoluzione, particolarmente indicate per ridurre interferenze isobariche Strumentazione: • Spettrometro di massa ad alta risoluzione Q-Exactive Plus (Biopharma) • Spettrometro di massa ad alta risoluzione Q-Exactive HF-X  • Spettrometro di massa triplo quadrupolo TSQ Quantum Access Indirizzo: Via Fiorentina 1, Siena  

Fondazione Don Gnocchi – Laboratorio Congiunto MAReLAB

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio congiunto MAReLAB si occupa di: • Sviluppo e testing di esoscheletri indossabili e di protesi d'arto robotiche innovative; • analisi del movimento finalizzata allo studio della neurofisiologia del movimento e della quantificazione dell'effort energetico associato a task motori; • analisi del cammino in condizione di perturbazione dell'equilibrio. La strumentazione di cui si può disporre è costituita da più sistemi, integrabili fra loro (stereofotogrammetria optoelettronica, sEMG wireless, treadmill sensorizzato, sensori inerziali, ergospirometria portatile). Strumentazione: • C-Mill - Motek - analisi del cammino, anche in dualtask, analisi task motori con perturbazioni • Kortex - Acquisizione degli scambi gassosi O2 CO2 e parametri ventilatori • Senly - Acquisizione degli scambi gassosi O2 CO2 e parametri ventilatori • Optogai -  Microgate - Acquisizione parametri dello schema di cammino    Indirizzo: Via di Scandicci 269, Firenze

IMT – MUSAM LAB

Febbraio 27, 2024

Il MUSAM-LAB è un laboratorio sperimentale situato nell'ex Officina Aromataria del Convento di San Francesco (XIII secolo) e finanziariamente supportato dallo Starting Grant IDEAS CA2PVM del Consiglio Europeo della Ricerca. La ricerca è dedicata alla sperimentazione termomeccanica di materiali e superfici eterogenee e indaga i complessi meccanismi che si svolgono a diverse scale di osservazione. Strumentazione: • Profilometro confocale-interferometrico 3D (LEICA, DCM 3D) e relativo software di virtual testing Caratterizzazione morfologica delle superfici; controllo di qualità; simulazione dell'effetto della scabrezza superficiale sul comportamento tribologico o a frattura. • Microscopio elettronico a scansione (ZEISS, EVO MA15)-Studio dell'effetto della microstruttura sul comportamento meccanico del materiale. • Modulo per test micromeccanico (DEBEN, 5000S) Condurre prove meccaniche di precisione (trazione, compressione, frattura) in contemporanea a misure di imaging (con microscopia elettronica o profilometria confocale). • Strumento di prova universale con camera termostatica (Zwick / Roell, Z010TH) Caratterizzazione meccanica dei materiali e di componenti di piccole/medie dimensioni, comportamento a frattura, prove di pelatura. • Sistema per la tecnica di correlazione degli spostamenti 3D (Correlated Solutions, VIC3D) Analisi del campo di spostamento e di deformazione durante prove meccaniche e micromeccaniche, senza misure a contatto. •Termocamera (FLIR, T640bx)-Analisi termiche. • Fotocamera per test di elettroluminescenza (PCO, 1300 Solar)-Controllo di qualità su pannelli fotovoltaici. Indirizzo: Piazza San Francesco, 19, Lucca

Fondazione Toscana Life Sciences – Laboratorio Next Generation Sequencing

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio è fornito della piattaforma di ultima generazione per Next Generation Sequencing Novaseq 6000. Il sistema NovaSeq 6000 sfrutta la tecnologia comprovata del sequenziamento di nuova generazione (Next-Generation Sequencing, NGS) Illumina, diversi tipi di celle a flusso, due flussi di lavoro per il caricamento delle librerie e diverse combinazioni di lunghezza di lettura, consentendo una progressività scalabile efficace ed è adatto a praticamente ogni esigenza di studio. Le applicazioni che richiedono un elevato numero di dati, come il sequenziamento dell'intero genoma umano (Whole-Genome Sequencing, WGS), il sequenziamento dell'esoma estremamente profondo e la profilazione tumore-normale possono ora essere completate in modo più efficiente sia in termini di costi Strumentazione: • Novaseq 6000 Indirizzo: Viale Bracci, Siena

Fondazione Don Gnocchi – Laboratorio congiunto RING@Lab per lo sviluppo di tecnologie integrate per l’analisi del movimento

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio congiunto RING@Lab di occupa di: Sviluppo e testing di esoscheletri indossabili; analisi del movimento finalizzata allo studio della neurofisiologia; sviluppo di sensori indossabili innovativi; sviluppo e testing di applicativi per la riabilitazione cognitiva domiciliare; analisi di segnali neurofisiologici, applicazioni della termografia in ambito riabilitativo, biomeccanica respiratoria; sviluppo di algoritmi di analisi di neuroimaging. La strumentazione di cui si può disporre è costituita da più sistemi, integrabili fra loro, propri dei laboratori di motion capture (stereofotogrammetria optoelettronica, sEMG wireless, Piattaforme di forza, sensori inerziali), oltre a sistemi per l’analisi dei segnali neurofisiologici (EEG, EMG, potenziali evocati) e per l'eye tracking Strumentazione: • SMART-DX500 BTS Bioenegineering - Motion Capture • P6000 - BTS Bioenegineering - Misura della forza di reazione piede-suolo • FREE-EMG1000  - BTS Bioenegineering - Acquisizione sEMG • Oxycon Mobile - Acquisizione degli scambi gassosi O2 CO2 e parametri ventilatori • Treadmill - Gestione task motori prolungati nel tempo di cammino e/o corsa • Optogait - Microgate - Acquisizione parametri dello schema di cammino • Turingsense - Analisi del movimento - modelli biomeccanici arto superiore • iMotions - Analisi della Galvanic Skin Response - Eye tracking • Witty - Microgate - Sistema per l'analisi di task cognitivo/motori Indirizzo: Via di Scandicci 269, Firenze

CNR Pisa – Laboratorio NeMIS-AIMIR Lab

Febbraio 27, 2024

Strumentazione:  Server basati su GPU per l'AI-Supporto alle attività di IA • Dataset di immagini su larga scala per l'addestramento visivo/ricerca/annuncio/annuncio-di base di conoscenza per l'addestramento visivo degli algoritmi di IA • Motore di ricerca basato sul contenuto delle immagini - Fornisce un motore di ricerca per la ricerca di immagini • o - Analizzatore visivo dell'uso dei DPI - Soluzioni per il rilevamento dell'uso corretto dei DPI • o - Soluzioni per il conteggio visivo - Soluzioni per il conteggio visivo Indirizzo: Via Giuseppe Moruzzi 1, Pisa    

CNR Pisa – Ubiquitous Internet Lab

Febbraio 27, 2024

Strumentazione: • AI/Data analytics cluster • Mobile devices • IoT devices Indirizzo: Area della Ricerca del CNR, Via G. Moruzzi 1, Pisa...

Cubit S.c.a.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Affiliato Cubit è una PMI specializzata nei sistemi Internet of Things (IoT) e Fluidodinamica (FD). La divisione IoT di Cubit progetta e realizza dispositivi elettronici personalizzati, sistemi di monitoraggio e soluzioni IoT per molteplici settori, tra cui: automazione industriale, energia intelligente, smart cities, monitoraggio ambientale, dispositivi indossabili, tracciamento. La divisione Fluidodinamica di Cubit offre consulenze per la progettazione della fluidodinamica, CFD, simulazioni numeriche, ottimizzazione, interazioni fluido-struttura, FEM, test e sperimentazioni (gallerie del vento, vasche navali), per i settori automobilistico, marino, aeronautico, civile ed energetico. Un cluster di proprietà di 9216 core supporta tutte le attività di FD. Cubit partecipa inoltre a numerosi progetti di ricerca e innovazione cofinanziati, sia a livello regionale che europeo.

BD CONSULTING SRL

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Affiliato La Bd Consulting nasce nel 2002, per volontà della Dott.ssa Annamaria Borrello, per affiancare i neo-imprenditori nell’attività quotidiana di controllo, pianificazione strategica ed organizzazione della propria attività. Rappresenta un partner con il quale colloquiare apertamente per valutare ed analizzare insieme i principali problemi economico-finanziari della propria azienda. Ha l’obiettivo di affiancare le aziende nel loro cammino quotidiano per lo sviluppo e/o il consolidamento della propria attività imprenditoriale. Accanto alla Finanza Aziendale Agevolata, che rappresenta l'area operativa la principale, se ne sono sviluppate altre tre come naturale evoluzione di alcune normative di finanza aziendale: - Area di svilluppo e supporto al Business Plan; -Area di Valutazione Organizzativa ed Economico - Finanziaria; - Area Formazione.

ITALBREVETTI SRL

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Affiliato Lo studio fornisce assistenza nell’ottenimento, il mantenimento e la difesa legale di BREVETTI, MARCHI, MODELLI e DIRITTI D’AUTORE in Italia e all’estero. Offriamo ai nostri clienti un ampio ventaglio di servizi e soluzioni personalizzate. Obiettivo primario di ITALBREVETTI è garantire servizi di elevata qualità alle piccole e medie imprese, instaurando un rapporto diretto e di grande attenzione alle singole realtà e necessità, avvalendosi della collaborazione di consulenti tecnici e legali di comprovata preparazione e professionalità.

Nuova Simat Srl

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Affiliato Nuova Simat è da oltre 30 anni un punto di riferimento nei SISTEMI DI SERRAGGIO e nelle operazioni di SERVICE ON SITE. Siamo specializzati nella VENDITA, NOLEGGIO e ON SITE SERVICE per la manutenzione industriale, fornendo attrezzature ad alta tecnologia e tecnici specializzati. Negli anni abbiamo acquisito grande esperienza, mettendola al servizio di importanti realtà a livello nazionale e internazionale. Eni, Bonatti, Ansaldo Energia, Baker Hughes, Total e Repsol sono solo alcuni dei nomi di una lunga lista di clienti che ci hanno affidato grandi responsabilità. Forniamo supporto a 360° alle aziende attraverso la fornitura di attrezzature portatili per intervenire a diversi livelli. Offriamo chiavi dinamiche idrauliche, tensionatori e altri strumenti per serraggi con coppia controllata e non controllata. Sono disponibili anche sistemi di riscaldamento industriale per serraggi, calettamenti e trattamenti termici, ecc. Offriamo soluzioni standard, come la lavorazione di flange, e la fresatura lineare, nonché soluzioni personalizzate sviluppate dal nostro reparto Ricerca e Sviluppo per qualsiasi applicazione critica in loco. In oltre 30 anni, abbiamo lavorato nelle operazioni industriali on-site, stabilendo standard per la lavorazione e l'assemblaggio industriale. Per questo motivo, abbiamo lanciato EVO, un marchio ideato da Nuova Simat, che rappresenta l'evoluzione della lavorazione in loco attraverso soluzioni high-tech e personalizzate, direttamente progettate e assemblate da Nuova Simat. Inoltre abbiamo implementato un Sistema di Gestione Integrata (SGI) per la Qualità, l'Ambiente, la Salute e la Sicurezza, con l'obiettivo di rispettare l'ambiente e prevenire incidenti e malattie professionali. Siamo in possesso di certificazioni ISO 9001, ISO 14001 e ISO 45001.

BlueUp srl

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Affilito BlueUp sviluppa e produce dispositivi e soluzioni IoT per applicazioni di identificazione, localizzazione, tracciamento e monitoraggio distribuito. Siamo leader in Italia nella progettazione e produzione di beacon, tag e sensori in tecnologia Bluetooth Low Energy, con certificazioni per i principali standard di mercato. Grazie ad un qualificato team interno di Ricerca e Sviluppo, seguiamo internamente tutte le attività di sviluppo prodotto, dal concept alla progettazione hardware, firmware e software, fino all’ingegnerizzazione e realizzazione. Il nostro catalogo di dispositivi include:beacon per applicazioni di indoor navigation e way-finding, tag per la localizzazione e il tracciamento indoor e outdoor, sensori per il monitoraggio di parametri ambientali, gateway per la connessione con reti Internet e il cloud. Oltre all’ampio catalogo, offriamo piattaforme integrate HW/SW per applicazioni di localizzazione e tracking. Offriamo le migliori tecnologie di mercato nell’ambito degli RTLS (Real-Time Locating Systems). Bluetooth LE con RSSI o AoA (Angle of Arrival), reti mesh 2.4GHz: le nostre piattaforme sono in grado di adattarsi alle più disparate esigenze di mercato, in termini di prestazioni, complessità e costi.

ERREQUADRO s.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Ordinario Errequadro è una società di ingegneria che opera anche con il marchio GEOSTECH. Nasce dall'esperienza decennale nella progettazione, realizzazione e test di sistemi embedded HW/SW e sistemi real-time per applicazioni di aerospazio e difesa, trasporti e industriali e, in modo parallelo, da una lunga esperienza nello sviluppo di applicazioni di automazione industriale, sistemi SCADA e Industria 4.0. Progetta, sviluppa ed integra sistemi complessi su specifica dei Clienti basati su: - dispositivi e schede COTS e custom - backend di gestione ed algoritmi di controllo - app mobile - integrazione con sistemi ERP/MES esistenti. Attualmente è attiva con propri prodotti verticali nei seguenti settori: - Acquisizione e controllo dati di processo per efficientamento energetico - Sistema di Fleet & Asset management RTLS per logistica interna ed esterna basata su dispositivi GPS, BT e UWB.

Sigma Ingegneria

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Affiliato   Sigma Ingegneria nasce nel 2004, dopo un esperienza dei due soci fondatori - avviata a fine degli anni 90 - nell’ambito del progetto internazionale di fisica delle alte energie per la progettazione meccanica e della costruzione dell’esperimento Compact Muon Solenoid (CMS), il rivelatore di particelle del Large Hadron Collider presso il C.E.R.N. di Ginevra. La possibilità di vivere nel contesto di una comunità scientifica internazionale, a contatto con personalità e competenze interdisciplinari, ha determinato la crescita di una realtà familiare, in cui tutti possono esprimere al meglio le proprie capacità e stimolare il miglioramento continuo. Da allora Sigma ha collaborato stabilmente in progetti di alto valore scientifico e tecnologico con Enti di ricerca scientifica come il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), le Università degli Studi di Pisa e di Firenze, la Scuola IMT Alti Studi di Lucca ed il Consorzio Nazionale Interuniversitario di Telecomunicazioni (CNIT), accrescendo le proprie competenze in ambito “innovazione” e “industria 4.0”. Ricerca e Sviluppo rappresentano da sempre i cardini di una squadra multidisciplinare affiatata, composta da ingegneri aerospaziali, robotici e civili, designer, tecnici-informatici che coordinano il reparto di produzione elettrico e meccanico. Oggi il core business di Sigma Ingegneria consiste nella realizzazione di macchine prototipiche per l’industria (sostenibili e certificate) e nella seguente produzione di piccole e medie serie. Negli anni, oltre alla realizzazione di prototipi, l’azienda ha diversificato la propria produzione in due mercati distinti, dando origine a tre brand di prodotto: Drowings®, che nasce nell’ambito di sistemi robotici autonomi tra cui droni ad ala rotante, AGV e sistemi di sorveglianza su rotaia; Falmach®, una linea di produzione di macchinari made in Italy interamente dedicata al settore calzaturiero e Marmoreal®, un ecosistema integrato per la generazione di cataloghi virtuali di blocchi di marmo, possibile grazie all'acquisizione di immagini e all’elaborazione di modelli 3D.

Tecnalia Italy S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore Tecnalia  Italy  Srl è  la filiale  Italiana  della  Fundación  TECNALIA  Research  & Innovation (www.tecnalia.com), la principale organizzazione privata di R&D senza finalità di lucro della Spagna. Con  sede  nei  Paesi  Baschi,  Tecnalia  ha  un  organico  di  circa  1400  persone, organizzate in 5 divisioni di Ricerca e Sviluppo (Industria e Trasporti, Energia e  Ambiente,  Costruzioni  e Sostenibilità,  ICT,  Salute)  e una  Divisione  di Servizi di Laboratorio, che fornisce attività di testing e certificazione rivolta agli stessi settori a cui guardano le divisioni di R&D. Tecnalia è uno dei soggetti più attivi nell’ambito del programma nazionale Spagnolo Industria 4.0, così come nel corrispondente programma regionale Basque  Industry  4.0, dove  opera  sia sul  versante  più  marcatamente industriale  manifatturiero  (additive  manufacturing,  robotica  avanzata  e collaborativa, nuovi materiali e processi di fabbricazione, macchine flessibili ed  intelligenti,  eco-efficienza...)  che  su  quello  ICT  (interfacce  persona  – macchina,  sistemi  ciber-fisici  per  la fabbricazione  intelligente,  ciber-sicurezza  industriale,  analisi  di  big  data  industriali  e business  intelligence, servitizzazione di prodotto, business ed economia digitale).

SPIN-PET S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Spin-PET è un'azienda nata come Spin-off dell'Università di Pisa ed ormai da 10 anni è una PMI innovativa. Spin-PET si occupa di sviluppare soluzioni innovative e sostenibili nel campo dei materiali polimerici, anche da riciclo. Spin-PET possiede know how consolidato nella formulazione e blending di materiali polimerici di diversa natura e nel conferimento a questi materiali di proprietà finali specifiche. Spin-PET è attivo anche nella ricerca di materiali per il settore energia e catalisi (membrane polimeriche per la produzione di idrogeno e catalizzatori non convenzionali). Spin-PET ha esperienza pluriennale nella preparazione di compositi, anche nano, con proprietà strutturali e superficiali customizzate, anche per applicazioni di stampa 3D per la produzione di  manufatti  performanti.  Spin-PET integra i servizi di consulenza prettamente teorica con un laboratorio completo per la preparazione e caratterizzazione dei materiali, sia a livello lab-scale (da pochi grammi a centinaia di grammi), che a livello pilot-scale (qualche kg), fino ad arrivare a piccole produzioni industriali (100 Kg). Spin-PET offre la propria esperienza, capacità di problem solving ed inventiva, con generazione di IP originale, alle aziende che necessitano di supporto e innovazione. 

MICHELE PORCIATTI – CONCERTO CONSULTING STUDIO

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Affiliato Lo studio di consulenza Concerto Consulting Studio si occupa da circa 20 anni di analisi e ristrutturazioni organizzative ed economico-finanziarie per le PMI attraverso l'implementazione di sistemi di gestione certificabili e lo sviluppo di sistemi di controllo di gestione e di reingegnerizzazione di mansioni e processi. Negli ultimi 10 anni, si è specializzato nella stesura e nella gestione di progetti finanziati per l'implementazione di nuovi prodotti innovativi e di nuovi processi tecnologici all'interno delle organizzazioni. Lo studio eroga servizi finalizzati alla redazione di report o bilanci di sostenibilità ESG secondo le ultime normative internazionali. È qualificato per la redazione di perizie asseverate conformi al programma Transizione 4.0 e 5.0 e per la stesura di relazioni di parte per progetti R&S.

Daxo Group S.r.l.u.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Daxo Group è una società di Consulenza e Formazione strategica di Digital Transformation che supporta i propri clienti nell’affrontare le sfide e le opportunità dell’Industria 4.0 con particolare attenzione alle tematiche di Diversity, Equity & Inclusion (DEI).

Visual Engines S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Visual Engines S.r.l. è nata come start-up innovativa nel 2013 per iniziativa del NeMIS (Networked Mul-media Informa-on Systems) Lab dell'ISTI (Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione) del CNR di Pisa e di INERA S.r.l., ed è divenuta impresa innovativa nel 2018.  La sua mission prevede attività di: • ricerca applicata, sviluppo di tecnologie, per la ricerca di immagini e il riconoscimento di oggetti in immagini, e la loro applicazione per lo sviluppo, ingegnerizzazione e commercializzazione di prodotti software e servizi;  • studio, progettazione, sviluppo industriale, produzione e promozione commerciale di servizi, soluzioni, prodotti per l'elaborazione di immagini, multimedia e contenuti in genere e sistemi informativi; • consulenza tecnico-scientifica e aziendale nel settore delle tecnologie di analisi, ricerca e riconoscimento visuale.

VRMEDIA S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato VRMedia è una hi-tech company che sviluppa e offre una gamma completa di soluzioni e servizi di Realtà Aumentata e Virtuale in ambito industriale.  Attraverso un'attenta e razionale ingegnerizzazione, VRMedia sfrutta la potenza di queste tecnologie dirompenti in scenari applicativi, producendo soluzioni su misura per le esigenze dei partner industriali. La società si pone l'obiettivo di agevolare la comunicazione fra fornitori di impianti e clienti, e di renderla veloce, efficace, intuitiva e sicura. VRMedia è specializzata nella connettività di siti industriali remoti e difficili da raggiungere con le centrali operative.

TECHNE S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato TECHNE S.r.l. è una società di ICT fondata nel 1994, con sede a Cecina, in provincia di Livorno. Da oltre 20 anni si occupa di soluzioni e servizi informatici per l'industria, le imprese e la pubblica amministrazione, con prodotti e servizi per la gestione dei dati e l'integrazione dei sistemi. In ambito industriale l'azienda ha maturato una significativa esperienza nella logistica di stabilimento, mettendo a punto soluzioni che integrano dispositivi di campo, sistemi ERP, software di controllo di processi industriali e sensori per la misurazione e l'acquisizione di dati. TECHNE S.r.l. ha inoltre una lunga pratica nella modellazione 3D e nel Building Information Modeling (BIM), grazie anche alla partnership con Autodesk.

Zerynth srl

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Zerynth fornisce servizi e prodotti IoT che semplificano la raccolta, l’analisi e il reporting dei dati per le piccole e grandi aziende che hanno bisogno di ottimizzare i processi industriali e migliorare il business model. Le tecnologie Zerynth permettono di acquisire dati da ambienti industriali e impianti di diversa generazione e possono essere facilmente integrate con i sistemi di Business Intelligence dell'azienda. Le tecnologie Zerynth sono utilizzate in diversi contesti: dalla manifattura all’agricoltura di precisione, dalla refrigerazione industriale alla logistica e in tutti i settori inerenti al mondo dell’IoT e dell’Industria 4.0. Zerynth si avvale di partnership con importanti technology providers, system integrators e distributori per offrire ai clienti un ecosistema di tecnologie e soluzioni innovative e complete: dal Proof of Concept (PoC) alla soluzione 4.0 chiavi in mano, anche in modalità "white label".

TURF EUROPE S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Turf Europe Srl è una azienda che svolge consulenza, formazione e ricerca & sviluppo sull’agricoltura di precisione e sul verde urbano. Il nostro scopo è quello  di fornire servizi  e transfert  tecnologi  per l’ottenimento  di  tappeti erbosi di sempre maggiore qualità, pur contenendone l’impatto ambientale, gli  input agronomici  ed i costi  di gestione.  L’Azienda  nasce  come  Spinoff dell’Università  di  Pisa e  commercializza  la  centralina portatile, geolocalizzata ed autonoma Green-GO, sviluppata in-house.  La Turf Europe  supporta  inoltre  aziende in cerca  di ricerca  industriale  nel  campo  dell’agronomia  o  dell’agricoltura  di precisione con servizi altamente qualificati di R&S di campo o in laboratorio.

TEA SISTEMI S.p.A.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Nell’ambito del settore Industria 4.0, l’azienda TEA SISTEMI è in grado di offrire le seguenti competenze inerenti l’utilizzo di sistemi CAT (Computer Aided Technologies), e in particolare i sistemi identificati come  CAD (Computer Aided Design) e CAE (Computer Aided Engineering). Ad essi si aggiunge la capacità di progettare ed eseguire test sperimentali grazie ad un laboratorio aziendale in cui vengono sperimentati sistemi avanzati di misurazione e controllo. In particolare, si elencano le seguenti competenze: ICT for Water (modellistica ambientale connessa con tecnologie di misurazione, nell’ambito idrologico/idrogeologico); ICT for Risk Management in Oil&Gas and Process Engineering (servizi rivolti ad aziende del settore Oil&Gas, basati su strumenti computazionali per l'analisi degli incidenti rilevanti - blow-out di pozzi, sversamento da condotte, ecc.); Codice numerico di trasporto per fluidi multifase MAST (Multiphase Analysis and Simulation of flow patterns Transitions); Misuratori intelligenti (accoppiamento di tecnologie di misurazione con sistemi software collegati a processi di automazione).

T.I.M.E S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore TIME SRL opera da oltre 35 anni nel settore dell’ERP, con una propria piattaforma SW denominata BMS; conta oggi oltre 500 clienti in tutta Italia ed un organico di 49 persone, oltre ad alcuni consulenti specialisti, con un fatturato annuo medio di circa 5,5 milioni di Euro. Da oltre 10 anni TIME investe una quota consistente del proprio fatturato in R&S, ed ha realizzato alcuni progetti cofinanziati MIUR, MiSE e Regione Toscana. TIME ha svolto e svolge numerosi progetti in ambito del Piano Industria 4.0, per conto di propri clienti o di terze parti.

TechnoDeal S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato TechnoDeal s.r.l. è una Spin-Off della Scuola Superiore Sant’Anna con sede a Peccioli. La Società a forte impronta tecnologica, ha al suo interno  competenze  riguardanti  la  progettazione  meccanica,  elettronica  ed informatica, un forte know-how in termini di strategia brevettuale e protezione della proprietà intellettuale ed una collaudata conoscenza dei bandi Europei, Italiani e Regionali. TechnoDeal fornisce una gamma completa di servizi per aiutare e sostenere qualsiasi idea di carattere tecnologico in ambiti differenti, dall’automazione, al cloud computing, passando per la robotica e le nuove tecnologie di stampa 3D, grazie al sostegno di un team giovane, dinamico e propositivo.

New Generation Sensors S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato New Generation Sensors e una startup innovativa, spin off della Scuola Superiore Sant'Anna e del CNIT di Pisa fondata nel 2015. II suo team ha un expertise variegato che gli permette di coprire sviluppo e la produzione di tutte le componenti necessarie per la realizzazione dei più innovativi sistemi di monitoraggio basati sulla tecnologia IoT. Ha sviluppato piattaforme hardware e software per l’implementazione di nodi sensore loT (basati su tecnologia wireless 6LoWPAN e LoRaWAN), gateway e applicazioni Cloud. I suoi sistemi (sensori per predictive maintenance, gateway e piattaforma Cloud) sono attualmente installati nella centrale ENEL di Brindisi.

Next Technology Tecnotessile Società Nazionale di Ricerca

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: affiliato Next Technology Tecnotessile e un Organismo di Ricerca a capitale misto pubblico-privato (il 40% appartiene al MIUR, il restante 60% ad aziende manifatturiere) costituito a Prato nel 1972 per essere il polo di riferimento per il trasferimento tecnologico, l'innovazione, e per il supporto ad attività di ricerca, sviluppo e formazione tecnica a favore delle imprese del settore tessile, moda e meccanotessile. Fu fondata in applicazione della legge 1089 del 25jl0j1968 che istituiva il fondo per la ricerca applicata.

ODYS S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato ODYS nasce nel 2011 come spin-off di IMT Alti Studi Lucca, e negli anni si è specializzata come provider di soluzioni avanzate per lo sviluppo di algoritmi di controllo numerico e ottimizzazione di processo, per sistemi di manifacturing evoluti e di automazione avanzata. Le tecnologie sviluppate da ODYS sono applicabili principalmente nei settori robotico, automobilistico, ed energetico. Oltre all'ottimizzazione di processo, ODYS è esperta in progettazione di sistemi di controllo embedded per l’automazione, finalizzati allo sviluppo di funzionalità innovative all'interno di un prodotto. In ambito di big data, ODYS fornisce know-how e software per l’estrazione di modelli dinamici a partire dai dati disponibili, con l’utilizzo di tecniche di machine learning. ODYS è fornitore di grandi attori del mercato automotive come General Motors, Ford e DENSO, e ha recentemente contribuito a portare in produzione per la prima volta in questo settore le tecniche di controllo predittivo e ottimizzazione real-time.

MDM Team S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato La MDM Team S.r.l. è uno spin off riconosciuto dell’Università degli Studi di Firenze, costituita nel 2012. La  società  ha  per  oggetto  l'attività  di  ricerca e sviluppo  industriale  ed  offre consulenza  ingegneristica  avanzata;  attività  di sperimentazione per lo sviluppo e realizzazione di prototipi reali e virtuali. In  particolare è attiva nello sviluppo  di  software  ROS-based  per  la navigazione  ed  il  controllo  di  veicoli  marini  di superficie e subacquei autonomi e filoguidati (USV, ROV, AUV); e nello sùviluppo  di  Human-Machine  Interfaces  per  AUVs  e manned  UVs per  la  pianificazione, l’esecuzione,  il  monitoraggio  ed  il controllo  delle  missioni.  

Stargate Consulting S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore Stargate Consulting  srl  si  costituisce  nel  2009  incubata  al  Polo Tecnologico  di  Navacchio,  sviluppa  programmi  di  innovazione aziendale, forma personale nel Project Management e intercetta gli strumenti finanziari idonei per la realizzazione  dei progetti. E’  soggetto  accreditato  dall’Istituto  Italiano  di  Project  Mangement, agenzia formativa accreditata dalla Regione Toscana e dai principali Fondi interprofessionali e ha formato e certificato oltre 2000 persone nel Project e Innovation Management, Financial Tools for Innovation, Business Design, Competenze in ambito di Industria 4.0. Svolge  attività  di  consulenza  strategica,  valutazione  potenziale innovativo  di  digital  transformation,  valutazione  di  investimento, reperimento mezzi finanziari; ha sviluppato metodologie innovative per  il  business  model  innovation,  l’innovazione  di  processo  e prodotto, l’orientamento alle tecnologie abilitanti. Negli ultimi anni ha gestito oltre 200 progetti soprattutto in ambito  IT/ICT,  automazione/robotica,  chimica  e  fabbrica  intelligente, ottenendo oltre 20.000.0000 € di finanziamenti attraverso bandi di ricerca nazionali e/o europei inerenti alle tecnologie Industria 4.0.

SHARE-K S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato Share-K promuove Toolssharing: un nuovo modello economico, la sharing economy, un modo innovativo, digitale e social di accesso ai beni (Industria 4.0), che usa una tecnologia alla portata di tutti per un miglior e completo sistema di utilizzo, ottimizzazione e gestione degli strumenti (economia circolare) combinati ad una condivisione - sharing - basato su regole precise, conoscenza di tutte le implicazioni e caratteristiche di un bene o servizio, limpida comunicazione tra i soggetti coinvolti, sistemi di controllo incrociati, feedback e garanzie di pagamento.

SleepActa S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato SleepActa nasce dall'esperienza di un team di ricercatori e clinici che da anni si occupa di studiare il sonno e i suoi disturbi, dal suo ruolo nella modulazione della performance sportiva alla sua compromissione clinica. Ha sviluppato DORMI, un servizio web-based non invasivo per il monitoraggio di quantità e qualità del sonno che elabora i dati raccolti con dispositivi wearable attraverso tecniche di machine learning.

Pure Power Control S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio fondatore Pure Power Control S.r.l. è una consolidata azienda nel decimo anno di attività, che  opera  nei  settori  della  robotica  avanzata  e  dei  controlli  elettronici  per l’industria  automobilistica  e  delle  macchine  operatrici.  L’azienda  è  impegnata  nello  sviluppo  di  veicoli  a  basso  impatto ambientale  basati  su  propulsioni  elettriche  e  ibride  elettriche,  per  le  quali realizza  la  progettazione  sistemistica  e  sviluppa  avanzati  sistemi  di  gestione energetica  collaborando  con  le  più  prestigiose  case  costruttrici.  Inoltre, l’azienda concepisce e realizza veicoli a guida autonoma dedicati all’esecuzione di lavorazioni, concentrandosi in particolare sull’integrazione di sistemi avanzati per  la  localizzazione  o  la  geolocalizzazione,  sui  dispositivi  e  le  funzioni  per  il monitoraggio  della  lavorazione,  sugli  algoritmi  di  navigazione  e  gestione  della lavorazione.

ROBOTECH S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato ROBOTECH, spin-off accademica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, è un’azienda di ricerca e sviluppo che si occupa di Robotica di Servizio e progettazione elettronica. Fornisce servizi per la progettazione, lo sviluppo, la prototipazione e la produzione di nuovi prodotti grazie a competenze di progettazione elettronica, sviluppo firmware e software, automazione e integrazione di sistema. E' stata premiata nel 2008 con il "Fifth EURON/EUnited Robotics Tech-Transfer Award" come migliore spin-off europea ad aver realizzato trasferimento tecnologico nel campo della robotica. Le competenze di ROBOTECH sono nello sviluppo di sistemi sensoriali, sistemi di supervisione e controllo, robotica mobile e navigazione autonoma, interazione uomo-robot, dispositivi di tracciamento veicoli, sistemi di riconoscimento vocale embedded e IoT. ROBOTECH ha esperienza specifica nella progettazione di robot di servizio per il trasporto e l’igiene urbana e ha sviluppato DustCart, il primo robot al mondo ad essere testato con utenti reali in un ambiente urbano per fornire il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta.

Prensilia S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato Prensilia commercializza mani robotiche per uso di ricerca, istruzione ed industriale in tutto il mondo. Isuoi prodotti, mano robotiche antropomorfe e end effector elettrici antropomorfi vengono impiegati in tutto il mondo in vari scenari quali l’interazione uomo-robot, la manipolazione e percezione tattile e la protesica.  Prensilia inoltre fornisce consulenze e servizi di progettazione per applicazioni specifiche in ambiti di automazione, bio-automazione, robotica collaborativa e produzione industriale.       

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su notizie e informazioni di possibile tuo interesse