Skip to main content

3logic MK srl

Giugno 10, 2024

3logic MK nasce a Pisa nel 2001 come bottega di artigiani digitali. La scelta del posizionamento dell’azienda, infatti, è stata fin dal primo momento molto chiara: progetti software tagliati su misura, con un approccio sartoriale, costruiti spesso da zero attraverso un dialogo serrato col cliente nella scelta del migliore equilibrio tra avanguardia tecnologica e affidabilità. 3logic nasce dal tessuto universitario pisano ed il suo personale è cresciuto nel vivaio interno con un legame forte con il territorio: Università di Pisa, Scuola Superiore S. Anna, Area di Ricerca del CNR ed il Parco Tecnologico di Navacchio. Stage, tirocini formativi e tesi di laurea hanno permesso il passaggio in 3logic di decine di giovani talenti. Grazie ad un’esperienza consolidata nel tempo ed al continuo aggiornamento, 3logic interpreta i bisogni tecnologici eterogenei e complessi, tipici delle organizzazioni di dimensione medio/grande, proponendo soluzioni software su misura per far evolvere sistemi esistenti o disegnare nuovi flussi di lavoro. Le soluzioni proposte da 3logic si basano sullo studio della realtà in cui il cliente è immerso a cui segue un’analisi dettagliata delle specifiche e la redazione di un progetto esecutivo. La fase successiva è quella dell’implementazione di una infrastruttura software in grado di interconnettersi con i sistemi utilizzati dal cliente siano essi complessi sistemi corporate o dispositivi IoT. Il cuore dell’attività risiede nella system integration e nei servizi di back-end, che permettono di fornire soluzioni personalizzate per l'implementazione di infrastrutture software SOA, interconnesse con i sistemi aziendali e installate sia on premise che in cloud. Queste attività sono completate dalla realizzazione di dashboard e sistemi di front end realizzati attraverso applicazioni per dispositivi mobili (iOS e Android) o interfacce web con un approccio "mobile first", che assicura fruibilità completa sia su cellulari che su desktop. Tra le competenze aziendali rientrano anche le soluzioni abilitanti per l'Industria 4.0 (Industrial IoT), che includono la raccolta dati e analisi predittiva, la gestione intelligente dei dispositivi, l'archiviazione in cloud e la visualizzazione tramite dashboard. Un altro ambito di azione è l'intelligenza artificiale generativa, tramite cui 3logic offre soluzioni per la gestione di grandi quantità di documenti attraverso modelli di AI generativa sia in cloud che on premises. Infine, 3logic ha sviluppato soluzioni per la gestione e il pilotaggio di droni UxV (veicoli aerei, terrestri e subacquei senza pilota), utilizzando anche algoritmi di computer vision per l'inseguimento di punti di interesse (POI).

DIGITAL VALUE STREAM: LA DIGITALIZZAZIONE DEL FLUSSO DEL VALORE

Marzo 22, 2024

La conoscenza e l’utilizzo del Value Stream Mapping (VSM) ed altri strumenti Lean, potenziati dalle nuove tecnologie HW/SW, volti all’ottimizzazione dei processi industriali grazie alla digitalizzazione dell’intera catena del valore, consente all’Azienda di: - Massimizzare il valore percepito dai clienti grazie alla digitalizzazione dei processi industriali, riducendo l’incidenza delle attività a non valore aggiunto, minimizzando i lead time e aumentando la qualità percepita dai clienti, interni ed esterni. - Efficientare e ridurre gli sprechi grazie all’elaborazione del patrimonio informativo presente all’interno dei diversi processi, produttivi e transazionali. - Digitalizzare i propri processi mediante il confronto con business cases reali, valutando l’implementazione delle tecnologie abilitanti ai diversi settori di applicazione, evidenziandone i benefici ottenibili.

SERVITIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE DELLE PMI: IMPLICAZIONI PER LA PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

Marzo 22, 2024

In questo corso sono affrontati i principali concetti e strumenti della programmazione e controllo, in particolare con riferimento all’analisi dei costi aziendali, alla luce delle strategie di servitizzazione e digitalizzazione delle PMI. Oltre alla corretta logica di costruzione dei modelli di contabilità industriale attraverso i centri di costo sarà evidenziata l’importanza di una reportistica che individui efficacemente gli oggetti di analisi ed impieghi modalità espositive che ne massimizzino la potenzialità informativa.

PREDICTIVE ANALYTICS

Marzo 22, 2024

Il corso in presenza consentirà all’Azienda di apprendere le opportunità provenienti dall’impiego di tecniche di Machine Learning per lo studio dei dati di processo e/o dei dati di qualità di prodotto e di divulgare le caratteristiche dell’Industry 4.0, con approccio concreto, basato su esempi applicativi e percorsi di implementazione della Digital Factory.

INDUSTRY 4.0: DIGITALIZZARE L’IMPRESA PER CREARE VALORE

Marzo 22, 2024

Il corso in presenza consentirà all’Azienda di conoscere le opportunità provenienti dall’implementazione delle moderne tecniche digitali, in integrazione ai principi chiave del Continuous Improvement. Il corso tailor made è arricchito da esempi applicativi che evidenziano le opportunità offerte dall’Industry 4.0 nelle diverse aree aziendali.

Università di Pisa, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione

Febbraio 27, 2024

Il Laboratorio ha a disposizione le tecnologie per realizzare progetti riguardanti la robotica mobile, la robotica soft, teleoperazione, interfacce aptiche, sistemi di manipolazione fissi e mobili. La tecnologie utilizzate sono frutto degli studi portati avanti negli anni all'interno di progetti Europei/Nazionali/Regionali o privati, e sono state validate in vari ambienti, sia in laboratorio, sia in ambienti rilevanti. Strumentazione: • Braccio robotico Kuka LWR IV: Braccio robotico, cobot, robot collaborativo • Braccio robotico Franka Emika Panda: Braccio robotico, cobot, robot collaborativo • Mano robotica soft hand: Mano robotica sottoattuata e adattiva • Motori a cedevolezza variabile: Motori in grado di modificare la propria rigidezza • Sistema di trackin ottico PhaseSpace: Sistema di stima della posizione • Sensori di forza a 6 assiATI-nano 17: Sensori per stimare la forza e coppia applicate ad un oggetto/robot • Scheda elettronica per il controllo di motori in corrente continua e acquisizione segnali: Scheda generica per il controllo di motori elettrici • Kit di realtà virtuale Oculus Rift: Casco e joystick per la realtà virtuale • Robot con due braccia e una stereocamera su base mobile a due ruote: Robot antropomorfo per essere usato in teleoperazione o in autonomo. • Dispositivi aptici indossabili: Dispositivi da essere indossati per avere un ritorno di forza durante esperimenti con robot teleoperati o in ambienti simulati. • Sensori di forza indossabili: Dispositivi da essere indossati per avere un ritorno di forza durante esperimenti con robot teleoperati o in ambienti simulati. • Robot mobili: Robot mobili per lo studio di protocolli di collaborazioni tra robot mobili. indirizzo: Largo Lucio Lazzarino 1, Pisa

Università di Pisa – Laboratorio Crosslab – Produzione Avanzata

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio è specializzato in robotica applicata alla produzione industriale. I dispositivi robotici a disposizione comprendono basi di movimentazione, sia terrestri che marine, dispositivi di manipolazione formati da bracci robotici, sistemi di presa e di visione. Le risorse a disposizione permettono di realizzare dimostratori adatti alle esigenze dei singoli progetti. Strumentazione: • Robot autonomo: muletto autonomo per logistica • Robot sottomarino: Robot sottomarino per ispezione chiglia • Robot collaborativo UR10: braccio robotico UR10 • Bobot Franka Emika Panda: braccio robotico Franka Emika Panda • End Effector per manipolazione: Mani antropomorfe certificate da collegare ad un robot per effettuare prese • Sistema di visione Vico: Sistema di visione artificiale per riconoscimento oggetti indirizzo: Via Mario Giuntini 13, Cascina Pisa

Università di Pisa – Green Data Center

Febbraio 27, 2024

Il Green Data Center dell'Università di Pisa è un Data Center di nuova generazione: realizzato a San Piero a Grado (Pisa) a partire dalla fine del 2016, è basato sullo stato dell’arte delle tecnologie disponibili. Il Data Center vuole essere il motore e l’abilitatore infrastrutturale di iniziative di innovazione digitale che necessitano dell’elaborazione di Big Data e di tecnologie ed expertise all’avanguardia nel campo HPC e Intelligenza Artificiale. Ad esempio, il Green data Center supporta tutta la rete civica pisana e tutti i servizi correlati, esempio di innovazione in ambito PA. Il valore del Green Data Center Il Data center è supportato da tecnici tra i migliori in Italia, votati all’innovazione tecnologica, e italiani. Per quali progetti scegliere il Green Data Center come partner Cosa vuole dire fare calcolo scientifico? Non è solo questione di spazio e di tempo, non basta avere accesso a un computer più grande. Quando si parte con un nuovo progetto, anche sul lato infrastrutturale è importante sviluppare al meglio il prototipo, ed è qui che la competenza dei tecnici, abbinata al controllo diretto dell’infrastruttura, garantiscono l’ approccio su misura che dà valore aggiuntivo a un progetto che nasce. Scegliere il Green Data Center vuole dire prediligere l’approccio customizzato, particolarmente adatto quando si parla di progetti altamente innovativi in fase di startup e per i quali non si dispone di risorse di calcolo potenti e/o di expertise nell’ambito High Performance Computing, elementi questi indispensabili nella moderna Data Economy che si fonda sempre più sui Big Data e sull’Intelligenza Artificiale”. Quindi che si tratti di Istituti di Ricerca o di PMI, in tutti questi casi il Green Data Center è il partner ideale. All’interno di ARTES 4.0 il Green Data Center può diventare il partner di elezione per i progetti di Ricerca, sviluppo e innovazione che necessitano o possono beneficiare di expertise di altissimo livello sul lato hosting e manutenzione: un supporto molto evoluto e consulenziale sul come utilizzare al meglio le risorse di high performance computing per tutti i Soci di ARTES 4.0, e anche per tutti i progetti di innovazione che ARTES 4.0 gestirà. I risultati saranno misurabili in termini di maggior rapidità, maggiore efficienza ed efficacia nel raggiungere i risultati che ci si prefigge di ottenere Strumentazione: • Sale computer Caratteristiche tecniche: - superficie di 250 mq; - Livelli record di PUE (Power Used Effectiveness) di 1,15/1,2; - 66 rack dotati di 2 circuiti di alimentazione separati e impianti di raffreddamento in fila; - oltre 400 server di ultima generazione di cui un totale di circa 10k core; - 68Tb RAM; - Nvidia GPUs and Intel Accelerators; - 2 petabyte di spazio di archiviazione dedicato al calcolo scientifico e ai servizi di virtualizzazione; - interconnessione Ethernet di ultima generazione 25/100 Gb/s e Infiniband/Omnipath per i servizi HPC; - collegamento alla rete universitaria in fibra da 200 Gb/s; - collegamento alla rete GARR 10 Gb/s. • sistemi di macchine virtuali self-service e desktop virtuale Indirizzo: Via Livornese, Pisa, 1291

Tecnalia – Laboratorio di Additive Manufacturing

Febbraio 27, 2024

Le apparecchiature elencate nell'elenco sono dedicate ad attività di ricerca e sviluppo, finalizzate all'evoluzione delle tecnologie di additive manufacturing attraverso l’ibridazione di processi, materiali e macchine, ed allo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche in risposta ai bisogni di diversi settori industriali (Aeronautica, Spazio, Automotive, Macchina utensile).       Strumentazione: • Centro di lavoro multiprocesso ibrido fresatura + laser cladding a 5 assi. • Centro a 5 assi per additive manufacturing a plasma e filo. • Cella robotizzata per additive manufacturing a plasma e filo (condividere apparecchiature al plasma). • Apparecchiatura di saldatura MIG integrata su robot (per processi WAAM) • Attrezzatura per prove sui materiali (trazione, fatica, metallografia e microstruttura). • Attrezzature per lo sviluppo di nuovi polimeri • Varie apparecchiature per il monitoraggio dei processi (scatole nere, pirometria) • Officina per finitura di componenti (centri di lavoro 3 e 5 assi, 2 multifunzione, 3 macchine per elettroerosione, 2 smerigliatrici) Indirizzo: Possibilità di fruizione del laboratorio da remoto    

Tecnalia – Laboratorio di Robotica, Automazione, Percezione e Interazione avanzata

Febbraio 27, 2024

Strutture, attrezzature e prototipi di nostro sviluppo che ci permettono di sviluppare e applicare concept innovativi di robotica flessibile e mobile, facile da programmare e in grado di muoversi autonomamente. La nostra conoscenza ed esperienza in robotica ha un marcato orientamento industriale. Guardiamo ai robot sia come prodotti che come strumenti per la produzione, con configurazioni diverse, con attenzione particolare all'intelligenza, all'autonomia, all’abilità, alla capacità di interazione, alla robotica bimanuale, a manipolatori robotici paralleli a cavi         Strumentazione: • Robot bimanuale HIRO • Manipolatori robotici bimanuali • Robot Fanuc: R2000iB / 210F, M710iC-50, ArcMate 10iC, M-900iA / 400L • Robot Kuka: LightWeigh + end effector • 2 bracci UR + piattaforma mobile • Piattaforma mobile di navigazione autonoma • Sistemi di manipolazione basati du robot paralleli a cavo • Robot Motoman SDA 10F • Laser Tracer Ethalon • Telecamere e sistemi di percezione 3D • Illuminazione (lineare, dome, backlight, diffusa) • Scanner iperspettrale • Software di simulazione di programmazione robotica (Delmia, Roboguide) • Software di elaborazione di immagini: (Halcon, Matlab, Nivision, Polygon Edition Tool) Indirizzo: Possibilità di fruizione del laboratorio da remoto   

Tecnalia – Laboratorio di Manufacturing Data Analytics

Febbraio 27, 2024

L'applicazione di metodi avanzati di analisi sui dati provenienti dai sistemi di produzione consente nuovi modi per incrementare il valore: la disponibilità di nuove fonti di informazione e di nuove tecniche avanzate di analisi dei dati permette di prendere decisioni in aree come la manutenzione predittiva, l'ottimizzazione delle risorse, la previsione della domanda, nonché una maggiore conoscenza dei processi, e lo sviluppo di applicazioni per il miglioramento dell’affidabilità, l’aumento della produttività ed il miglioramento della precisione di macchine e processi.  Strumentazione: • Server propri, o in cloud pubblici, di data analytics online e in batch. • Attrezzatura di acquisizione e strumentazione avanzata XPI National Instrument. • Apparecchiature per IoT e sistemi embedded (QSeven, moduli ARM, Beagle, ecc …) • Apparecchiature DAQ standard LabView, ecc. • PC industriali per acquisizione dati, monitoraggio continuo e remoto. • Smart Data Lab. • Sistemi per l'acquisizione dei parametri di macchina (Beltzbox, eWON, ...)  Indirizzo: Possibilità di fruizione del laboratorio da remoto    

Learning CENTER Desk Simulator per la robotica industriale

Febbraio 27, 2024

Desk Simulator + Teach Pendant.  Software di programmazione per PC che consente la programmazione in linguaggio PDL2 del robot, completo di simulazione in 3d di un  braccio robotico Industriale Comau E' utilizzabile opzionalmente anche per il controllo di un Robot fisico, come il Robot Comau e.DO. Il Desk Simulator è dotato di 24 Input e 12 Output. Indirizzo: Via Enrico Fermi 134, Vicenza

LK Lab-Laboratorio robotico per formazione ed innovazione

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio robotico dedicato alla formazione e all’innovazione comprende sistemi di celle robotizzate complete, sistemi a PLC e terminali operatore di comando automazione. Pc di simulazione e progettazione per stampa 3d attraverso la stampante 3d del laboratorio. Pc di supervisione e simulazione in realtà virtuale Strumentazione: • KUKA 1 ROBOTICA • KUKA 2 ROBOTICA • SIEMENS STATION 1 AUTOMAZIONE • SIEMENS STATION 2 AUTOMAZIONE E SUPERVISIONE • VISUAL COMPONENTS SIMULATION / KUKA SIM PRO E VR SIMULAZIONE E REALTA' VIRTUALE • WASP 3D PRINTER MANIFATTURA ADDITIVA • STAZIONI DI SIMULAZIONE SIMULAZIONE Indirizzo:  VIA DELL'INDUSTRIA 11, FIORANO MODENESE

Università degli Studi di Sassari – Laboratorio AIMA

Febbraio 27, 2024

AIMA (Advanced Imaging and Motion Analysis Lab)  Strumentazione:   • SISTEMA MOTION CAPTURE VICON T-20 A SEI TELECAMERE • SISTEMA MOTION CAPTURE BTS, SMART-E, 10 TELECAMERE • PEDANE DI FORZA A SEI COMPONENTI • SISTEMA DI ANALISI VIDEO VICON BONITA • SISTEMA RGB-D • VARI SISTEMA MAGNETO-INERZIALE (XSENS MVN AWINDA, 18 UNITS; APDM, OPAL, 6 UNITS, SHIMMER3, 4 UNITS; 221E • MUSE, 10, UNITS; MCROBERTS, DYNAPORT MM+, 1 UNIT; SWING, 10 UNITS • SISTEMA EMG 16 CANALI  • SISTEMI INTEGRATI PER VR/AR COMPRENDENTI MICROSOFT HOLOLENS, PUPIL LABS, TOBII REMOTE GAZE TRACKING SYSTEM, 3D CREAFORM3D, HANDYSCAN • PIATTAFORMA SOFTWARE PERSONALIZZABILE PER ANALISI DEL MOVIMENTO UMANO REGISTRATO CON SISTEMA MOTION CAPTURE Indirizzo:  Via Vienna 2, Sassari

Università degli Studi di Sassari – Laboratorio IDEA

Febbraio 27, 2024

IDEA (Intelligent system DEsign and Applications)   Strumentazione: • NAO V6 Sviluppo di algoritmi di controllo basati su reti neurali verificate formalmente • Turtlebot 2 Sviluppo di algoritmi di controllo basati su reti neurali verificate formalmente • Turtlebot 3 Sviluppo di algoritmi di controllo basati su reti neurali verificate formalmente Indirizzo: Via Muroni 23A, Sassari

SSSA – Rehabilitation Bioengineering Laboratory

Febbraio 27, 2024

La missione principale del Laboratorio di Ingegneria Riabilitativa è quella di progettare, sviluppare e convalidare tecnologie innovative per la riabilitazione neurologica, muscolo-scheletrica e cardio-polmonare attraverso una collaborazione quotidiana tra bioingegneri e professionisti della sanità. Le attività di ricerca in corso includono: Neuro-riabilitazione assistita da robot; robotica assistiva; applicazioni di telerabilitazione e telemonitoraggio per la riabilitazione cardio-polmonare; analisi dell'interazione paziente-ventilatore; analisi della risposta ventilatoria degli atleti all'esercizio; valutazione funzionale degli arti superiori e della locomozione. Strumentazione: • InMotion ARM, Interactive Motion Technologies • InMotion WRIST, Interactive Motion Technologies • Wii videogame console and Wii Balance Board •Wireless system for surface electromyography Indirizzo: Borgo San Lazzaro, 5, Volterra

SSSA – FUTURA & Wet Lab

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio è incentrato sullo sviluppo, realizzazione e testing di soluzioni robotiche avanzate con particolare attenzione al campo della robotica medica e collaborativa. Il laboratorio è fornito di svariati manipolatori robotici, di strumentazione ultrasonica e di misura. Strumentazione: • Industrial manipulator – Mitsubishi, RV-6SL • Industrial manipulator – Mitsubishi, RV-3SB • Industrial manipulator – ABB, IRB120 • Sonogram – Esaote, MyLabFive • Ultrasound system - BK Ultrasound, SonixTablet • PA7-4/12 phased array 2D probe • Six axis F/T sensors - Mini 45 • Six axis F/T sensors - Mini 17 • Oscilloscope – Agilent, MSO7034B Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

SSSA – MareLab Senly Room

Febbraio 27, 2024

MARE Lab è un laboratorio congiunto tra l'Istituto di BioRobotica e il centro di riabilitazione Fondazione Don Gnocchi di Firenze. Il laboratorio ha lo scopo di effettuare la validazione sperimentale di robot indossabili per l'assistenza al movimento e la riabilitazione con utenti finali reali come anziani affetti da disturbi della deambulazione, amputati transfemorali o pazienti emiplegici. Il laboratorio è dotato di un sistema di motion tracking, di un registratore EMG, di un dispositivo per il monitoraggio dei parametri fisiologici umani, di calorimetri diretti/indiretti e della piattaforma SENLY per lo studio della biomeccanica della caduta e delle strategie di mitigazione del rischio. Questo laboratorio è attualmente sfruttato da membri di diversi laboratori/aree dell'Istituto di BioRobotica, come ad esempio: Wearable Robotics Laboratory, Translational Neural Engineering Laboratory, Locomotion Biomechanics Laboratory e Human-Machine Nexus Laboratory. Strutturazione: • 5 cameras, Vicon 512 Motion Analysis System • 6 cameras (mod. Bonita), Vicon Motion Analysis System • Noraxon Electromyography Equipment (Telemyo 2400T, V2, 16 channels) Indirizzo: Via di Scandicci, 269, Firenze

SSSA – Area Mani Artificiali

Febbraio 27, 2024

L'Area Mani Artificiali persegue la ricerca nel campo della meccatronica e delle interfacce uomo-macchina (HMI) con l'obiettivo di sviluppare arti robotici avanzati da utilizzare come protesi controllate dal pensiero. I temi di ricerca attuali includono: l'osservazione (high-tech) della mano umana; la progettazione di mani, cifre, polsi e gomiti artificiali, la loro trasmissione e il sistema sensoriale artificiale; la progettazione di architetture di controllo e strategie di controllo intuitive; l'uso di segnali biologici per il controllo fisiologico della prensione; lo sviluppo e la validazione clinica di interfacce bidirezionali non invasive (indossabili) attraverso nuovi strumenti di valutazione; l'indagine e il confronto di strategie di controllo condiviso tra l'utente e la protesi; l'incorporazione di strategie di feedback sensoriale nel proprio controllo sensorimotorio. Strumentazione: • EMG EEG ECG amplificatore- OT Bioelettronica system, EMG-USB2+ • 3D scanner –Open Technologies, CRONOS 3D Dual • Braccio robotico –Universal Robots, U5 • Guanto dati a 18 sensori –CyberGlove System LCC, CyberGlove III Wifi 18 sensors • Sistema di registrazione dei parametri fisiologici –Affectiva, Q sensor • Polsino EEG e amplificatore–BIOSEMI, Active Two 16 channels • Sistema di posizionamento 3D – PI miCos, VT-80 linear stage/ ATI Industrial Automation, Nano17 load cell • Unità di misura inerziale – YEI 3 space sensors, YEI technology Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

Università di Siena – Laboratorio di Sistemi e Controlli

Febbraio 27, 2024

In questo laboratorio vengono condotte svariate esperienze di ricerca inerenti le tematiche dell'automatica e della robotica, coadiuvate dalle presenza di opportune attrezzature hardware/software. Le principali attività svolte riguardano le seguenti tematiche: • sviluppo di algoritmi di controllo per sistemi complessi e in ambito aerospaziale; • interazione uomo-macchina (realtà virtuale e aumentata, interfacce aptiche, tecniche di presa); • robotica mobile (algoritmi di localizzazione, costruzione di mappe e pianificazione dei percorsi); • sviluppo di applicazioni mediche nel campo delle neuroscienze; • robotica indossabile. Strumentazione: • Stampa oggetti 3D • Realtà virtuale aptica • Esperimenti di manipolazione robotica • Esperimenti di presa • Esperimenti di localizzazione, costruzione delle mappe e pianificazione delle traiettorie • Interazione uomo-robot • Esperimenti di tracking e realtà virtuale Indirizzo:  Via Roma 56, Siena  

CNR Firenze – Laboratorio di illuminotecnica e fotometria

Febbraio 27, 2024

Laboratorio di illuminotecnica e fotometria  Strumentazione: • Spettrofotometro lambda 1050 Caratterizzazione ottica di materiali • Software TracePro Progettazione ottica di corpi illuminanti Indirizzo:  L.go Enrico Fermi 6, Firenze

SSSA – Laboratorio chimico

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio chimico supporta le attività di ricerca con attrezzature all'avanguardia che consentono l'imaging confocale di eventi veloci e dinamici in celle in tensione utilizzando rilevatori standard, l'indagine delle proprietà dei materiali di interazione di superficie, misure di trasmittanza e assorbanza, l'acquisizione di dati con diversi sistemi spettroscopici e di misurare il peso molecolare medio. Strumentazione: • Ecipse Ti-E (Microscopio Confocale) – Nikon Instruments • Tensiometro ottico Theta – Attension-Biolin Scientific • Cappa chimica – Steril, Gemini • Spettrofotometro UV-Vis - Perkin Elmer, LAMBDA 45 • Calibratore Zeta - Malvern Instruments, NANO-ZS90 • Calorimetro differenziale a scansione - Mettler, DSC 1 STAR System • Spettrofotometro a trasformata di Fourier - Shimadzu, DSC • Spettrofotometro a fluorescenza - Agilent Technologies, Cary Eclipse • Reometro modulare compatto - Anton Paar, MCR 302 • NMR Piattaforma - Bruker, AVANCE III HD • Osmometro a membrana - Gonotec, Osmomat 090 Indirizzo: Via Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

SSSA – Laboratorio di polimeri

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio dei polimeri supporta le attività di ricerca con attrezzature per la modellazione e lavorazione dei polimeri.  Strumentazione: • Forno a infrarossi – Mechatronika, MR10 • Taglia laser - Universal Laser Systems, VersaLaser VLS2.30 • Sputter - Quorum Technologies , Q150R ES • Asciugatrice per punti critici – Tousimis, Autosamdri-931 • Congelamento da banco - Labconco , FreeZone Plus 2.5 • Forno sottovuoto - Heraeus Instruments, VTR 5022 Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

CNR Firenze – Laboratorio Collettori Solari

Febbraio 27, 2024

Laboratorio collettori solari  Strumentazione: • Solar Tracker Banco di test per dispositivi con esposizione al sole • Simulatore di divergenza solare Misura delle caratteristiche ottiche di concentratori solari Indirizzo:  L.go Enrico Fermi 6, Firenze

Università di Siena – Laboratorio UNISI 3

Febbraio 27, 2024

MolSys piattaforme tecnologiche per la caratterizzazione multilivello di sistemi molecolari Strumentazione: • MS Caratterizzazione matrici molecolari complesse • NMR Caratterizzazione strutture molecolari  • HTS Screening high troughput di librerie molecolari • HPC AI per interazioni molecolari Indirizzo:  Via Aldo Moro 2, Siena

SSSA – Officina attrezzata

Febbraio 27, 2024

L’officina meccanica supporta tutte le linee di ricerca che necessitano di progettazione, sviluppo e prototipazione di attrezzature per la ricerca. Mediante le attrezzature presenti in officina è possibile effettuare lavorazioni di alta precisione con asportazione di truciolo, di fresatura e tornitura, lavorazioni mediante elettroerosione a filo, microforatura tramite elettroerosione e prototipazione rapida. L'obiettivo è assistere la realizzazione di componenti meccanici non reperibili in commercio e sfruttare l'attrezzatura a disposizione per completare il processo di definizione dei materiali da integrare nei prototipi. Strumentazione: • Tornio - EMCO, EmcoMAT 17 D • Fresatrice - Eumega, MDV4S • Centro di lavoro - Hurco, VM1 • Microfresatrice - Kern, HSPC 2522 • Macchina a scarica elettrica - Sodick, AP200L • Macchina a scarica elettrica - Sarix, SR-HPM T1-T4 • Band-saw – Carif, 260BSA • 3D Printer – 3D System, Projet HD 3000 • Macchina di misura - Werth, Video-Check-EA • Micro injection molder – BATTENFELD, Microsystem 50 • Macchina di prova - Instron, 4464 • Forno - Carbolite, CSF 1200 • Stufa - Galli, G-therm 075 • Saldatore - Lampert, Puk 4.1 Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

SSSA – Clean Room

Febbraio 27, 2024

La Clean Room coadiuva le attività di ricerca con attrezzature all'avanguardia e una conoscenza approfondita delle tecniche di micro- e nano-fabbricazione. La Clean Room dispone di tecnologie per la realizzazione di processi fotolitografici, deposizione di film metallici o isolanti con tecnologia sputtering, realizzazione di film polimerici ultra-sottili e lavorazioni micro- e nano-metriche. In aggiunta è possibile effettuare immagini e micro-analisi dei campioni per l’identificazione degli elementi costitutivi del materiale, mappe topografiche 3D della superficie del materiale e quantificazione dei parametri superficiali quali la rugosità. L’obiettivo è quello di sviluppare competenze nella realizzazione di dispositivi 3D non convenzionali. Strumentazione: • StylusProfiler - KLA-Tencor, P-6 • SEM con Microanalisi - Carl Zeiss AG / Strumenti Oxford EVO MA10 / Incax-act • Fascio di ioni focalizzato - FEI FIB 200 • Dual Beam - FIB/SEM FEI HELIOS NANOLAB 600i • Sistema Langmuir-Blodgett - KSV NIMA KSV 5000 • Direct Laser Writer - NanoScribe GmbH, Nanoscribe • Stampante a getto d'inchiostro per materiali - FUJIFILM Dimatix, Inc., DIMATIX DMP-2800 •Banco bagnato - Arias GmbH • Allineatore di maschere - Suss Microtech GmbH, MA6 • Thermal evaporator - Tecno Service • RF/DC Magnetron Sputtering - Kenosistec Srl • Sistema al plasma multiuso - Gambetti SpA, COLIBRì • Sistema di sonde manuali - Microtech a cascata, PM5 • Sistema di metrologia delle superfici ottiche - Leica, DCM 3D • Spin coater per cialde singole - SPS-EUROPE, SPIN 150 • Digital Wedge Bonder - Kulicke&Soffa, 4523AD DIGITAL • Nanomanipolatore - Stazione Micro Sonda, Kleindiek Nanotechnik • Sistema di riflettrometria a film sottile - Ocean Optics, NANOCALC Indirizzo: Viale Rinaldo Piaggio, 34, Pontedera

Istituto Italiano di Tecnologia – Unità Robotica Industriale (IIT-URI)

Febbraio 27, 2024

Il Laboratorio URI (Industrial Robotics Unit) mira a sviluppare nuove soluzioni di robotica e automazione a seguito delle nuove esigenze della robotica industriale. Ciò significa rispondere alle crescenti richieste di tecnologia di trasferimento all'interno dell'Istituto Italiano di Tecnologia e soddisfare la crescente domanda delle aziende. Per raggiungere questo obiettivo, l'URI ha una doppia anima che si fonde in un singolo gruppo: • Ricerca e applicazione di robotica industriale vicino alle esigenze della fabbrica; • Il motore delle altre linee di ricerca ha come risultato il miglioramento del loro TRL (livello di maturità tecnologica) verso le esigenze industriali. Al momento, URI ha realizzato o sta portando avanti numerosi progetti con aziende come GE Avio Group, Fameccanica, Tetra Pak, Ansaldo Energia, Novacart, Camozzi ecc. Sia progetti europei come Autorecon, WearHap, EuroC, SoftManBot , IRCRAM 4.0 ecc. Strumentazione: • Robot 01 • Robot 02 • Gripper 01 • Gripper 02 Indirizzo:  Via Morego, 30, Genova

Istituto Italiano di Tecnologia – iCubTech

Febbraio 27, 2024

Il nostro robot umanoide iCub™ è stato progettato specificatamente per supportare la ricerca nel campo dell'intelligenza artificiale (AI).  I laboratori di iCub ospitano numerose linee di ricerca fornendo supporto alla progettazione, modifica, fabbricazione e programmazione di robot. Il nostro personale altamente professionalizzato, composto da circa 80 persone, prevede un approccio a 360° affrontando il progetto dal punto di vista dello sviluppo meccanico, delle fonti energetiche, della elettronica avanzata (es. neuromorfica), dello sviluppo di sensori (sia tattili che visivi), della creazione di middleware, del controllo e degli algortmi per l'intelligenza artificiale. Il nostro gruppo ospita quattro iCub con differenti configurazioni, oltre a tutta la strumentazione necessaria per l'assemblaggio, il mantenimento e il corretto funzionamento dei robot. Il laboratorio ospita anche il necessario per eseguire misure e la calibrazione delle varie componenti, oltre ad una infrastruttura ICT. Strumentazione: • Robot 01 (ABB IRB2600) • Robot 02 (R1 robot) • Robot 03 (iCub) Indirizzo:  Via S. Quirico, 19d, Genova

IMT – Laboratorio Multidisciplinare

Febbraio 27, 2024

Il Laboratorio Multidiscliplinare della Scuola IMT è fornito di due cabine insonorizzate (Boxy e B-ear) equipaggiate con apparecchiature per lo svolgimento di esperimenti cognitivo-comportamentali. Strumentazione: • Cabine insonorizzate (Boxy e B-ear) equipaggiate con apparecchiature per lo svolgimento di esperimenti cognitivo-comportamentali Misure elettrofisiologiche dell'attività cerebrale durante diversi compiti percettivi, cognitivi o sociali • EEG ad altà densità di elettrodi per studi neurofisiologici Misure elettrofisiologiche dell'attività cerebrale durante diversi compiti percettivi, cognitivi o sociali • Sistema integrato per raccolta di dati cerebrali (EEG) e periferici Misure elettrofisiologiche dell'attività cerebrale e delle risposte fisiologiche periferiche durante diversi compiti percettivi, cognitivi o sociali • Sistema LiveTrack Lightning Misure psicofisiologiche relativamente al comportamento individuale e alle strategie cognitivo-percettive Indirizzo: Piazza San Francesco, 19, Lucca

CNR Palermo – Laboratorio CNR Palermo #1

Febbraio 27, 2024

Strumentazione: • Robot umanoide Pepper Softbanks Sviluppo di modelli, algoritmi innovativi per Interazioni naturali uomo-robot, robotica assistiva, robotica sociale  • Robot umanoide Nao Softbanks Sviluppo di modelli, algoritmi innovativi per Interazioni naturali uomo-robot, robotica assistiva, robotica sociale  • Ololens 2 Microsoft Sviluppo di soluzioni di realtà aumentata e mista per applicazioni in ambito industriale, smart-cities, medicale, beni culturali, intrattenimento. Integrazione con sistemi robotici e sistemi di interazione basati su linguaggio naturale. • Sistema di tracking del gaze Sviluppo di soluzioni di interfacce ed interazioni uomo-macchina basate sul rilevamento dello sguardo per applicazioni in ambito industriale, smart-cities, medicale, beni culturali, intrattenimento. Integrazione con sistemi robotici e sistemi di interazione basati su linguaggio naturale.   • Piattaforma robotica mobile basata su Roomba Sviluppo di modelli ed algoritmi di navigazione in ambienti non strutturati per il monitoraggio ambientale, la sicurezza, il supporto ad attività industriali Indirizzo:  CNR Area della Ricerca, via Ugo La Malfa, 153, Palermo

Fondazione Don Gnocchi – Laboratorio Congiunto MAReLAB

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio congiunto MAReLAB si occupa di: • Sviluppo e testing di esoscheletri indossabili e di protesi d'arto robotiche innovative; • analisi del movimento finalizzata allo studio della neurofisiologia del movimento e della quantificazione dell'effort energetico associato a task motori; • analisi del cammino in condizione di perturbazione dell'equilibrio. La strumentazione di cui si può disporre è costituita da più sistemi, integrabili fra loro (stereofotogrammetria optoelettronica, sEMG wireless, treadmill sensorizzato, sensori inerziali, ergospirometria portatile). Strumentazione: • C-Mill - Motek - analisi del cammino, anche in dualtask, analisi task motori con perturbazioni • Kortex - Acquisizione degli scambi gassosi O2 CO2 e parametri ventilatori • Senly - Acquisizione degli scambi gassosi O2 CO2 e parametri ventilatori • Optogai -  Microgate - Acquisizione parametri dello schema di cammino    Indirizzo: Via di Scandicci 269, Firenze

Consorzio ELIS – Junior Systems Lab di microelettronica

Febbraio 27, 2024

Il Junior Systems Lab è un laboratorio di microelettronica, appositamente pensato per fare sperimentazione di soluzioni integrate di sensori da testare all'interno di impianti industriali, siti di produzione energetica, infrastrutture di trasporto, contesti urbani, precision farming, etc. L'obiettivo è produrre PoC da testare sul campo e poi eventualmente avviare a fasi di pre-industrializzazione e industrializzazione Strumentazione: • Multimetro • Oscilloscopio • Stazione saldante • Aspiratore Fumi • Work Bench • Sensor board Indirizzo:  Via Sandro Sandri, 81 Roma

Fondazione Don Gnocchi – Laboratorio congiunto RING@Lab per lo sviluppo di tecnologie integrate per l’analisi del movimento

Febbraio 27, 2024

Il laboratorio congiunto RING@Lab di occupa di: Sviluppo e testing di esoscheletri indossabili; analisi del movimento finalizzata allo studio della neurofisiologia; sviluppo di sensori indossabili innovativi; sviluppo e testing di applicativi per la riabilitazione cognitiva domiciliare; analisi di segnali neurofisiologici, applicazioni della termografia in ambito riabilitativo, biomeccanica respiratoria; sviluppo di algoritmi di analisi di neuroimaging. La strumentazione di cui si può disporre è costituita da più sistemi, integrabili fra loro, propri dei laboratori di motion capture (stereofotogrammetria optoelettronica, sEMG wireless, Piattaforme di forza, sensori inerziali), oltre a sistemi per l’analisi dei segnali neurofisiologici (EEG, EMG, potenziali evocati) e per l'eye tracking Strumentazione: • SMART-DX500 BTS Bioenegineering - Motion Capture • P6000 - BTS Bioenegineering - Misura della forza di reazione piede-suolo • FREE-EMG1000  - BTS Bioenegineering - Acquisizione sEMG • Oxycon Mobile - Acquisizione degli scambi gassosi O2 CO2 e parametri ventilatori • Treadmill - Gestione task motori prolungati nel tempo di cammino e/o corsa • Optogait - Microgate - Acquisizione parametri dello schema di cammino • Turingsense - Analisi del movimento - modelli biomeccanici arto superiore • iMotions - Analisi della Galvanic Skin Response - Eye tracking • Witty - Microgate - Sistema per l'analisi di task cognitivo/motori Indirizzo: Via di Scandicci 269, Firenze

Cubit S.c.a.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Affiliato Cubit è una PMI specializzata nei sistemi Internet of Things (IoT) e Fluidodinamica (FD). La divisione IoT di Cubit progetta e realizza dispositivi elettronici personalizzati, sistemi di monitoraggio e soluzioni IoT per molteplici settori, tra cui: automazione industriale, energia intelligente, smart cities, monitoraggio ambientale, dispositivi indossabili, tracciamento. La divisione Fluidodinamica di Cubit offre consulenze per la progettazione della fluidodinamica, CFD, simulazioni numeriche, ottimizzazione, interazioni fluido-struttura, FEM, test e sperimentazioni (gallerie del vento, vasche navali), per i settori automobilistico, marino, aeronautico, civile ed energetico. Un cluster di proprietà di 9216 core supporta tutte le attività di FD. Cubit partecipa inoltre a numerosi progetti di ricerca e innovazione cofinanziati, sia a livello regionale che europeo.

Pariter Partners S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Pariter Partners è uno dei principali player italiani nell'investimento in startup deeptech e trasferimento tecnologico. Pariter collabora con i principali centri di ricerca e università in Italia per selezionare e supportare i migliori team e tecnologie nella loro transizione dal laboratorio all’impresa. Pariter Partners ha sviluppato un modello proprietario di supporto alle startup e team di ricerca, denominato “Pariter ScienceLab”, volto ad affiancare le aziende in fase early stage a 360°, con particolare focus sullo sviluppo tecnologico e di prodotto, analisi di mercato, definizione del modello di business, strategia di fundraising, supporto alla gestione e all'organizzazione aziendale. Nello specifico Pariter Partners offre: • prestazione di consulenza strategica, amministrativo-gestionale e investimento a favore di piccole e medie imprese, centri di ricerca e spin-off accademici (anche con lo scopo di identificare nuove opportunità di business); • prestazione di consulenza nello sviluppo di startup ad alto contenuto tecnologico; • attività di investimento in società “deep-tech” e “entrepreneurial scientist” (con particolare riferimento alla fase di early stage); • attività di matchmaking e open innovation a favore di aziende. Contatti: info@pariterpartners.com Sede Legale: Trento Sede Operativa: Milano

Tecnalia Italy S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore Tecnalia  Italy  Srl è  la filiale  Italiana  della  Fundación  TECNALIA  Research  & Innovation (www.tecnalia.com), la principale organizzazione privata di R&D senza finalità di lucro della Spagna. Con  sede  nei  Paesi  Baschi,  Tecnalia  ha  un  organico  di  circa  1400  persone, organizzate in 5 divisioni di Ricerca e Sviluppo (Industria e Trasporti, Energia e  Ambiente,  Costruzioni  e Sostenibilità,  ICT,  Salute)  e una  Divisione  di Servizi di Laboratorio, che fornisce attività di testing e certificazione rivolta agli stessi settori a cui guardano le divisioni di R&D. Tecnalia è uno dei soggetti più attivi nell’ambito del programma nazionale Spagnolo Industria 4.0, così come nel corrispondente programma regionale Basque  Industry  4.0, dove  opera  sia sul  versante  più  marcatamente industriale  manifatturiero  (additive  manufacturing,  robotica  avanzata  e collaborativa, nuovi materiali e processi di fabbricazione, macchine flessibili ed  intelligenti,  eco-efficienza...)  che  su  quello  ICT  (interfacce  persona  – macchina,  sistemi  ciber-fisici  per  la fabbricazione  intelligente,  ciber-sicurezza  industriale,  analisi  di  big  data  industriali  e business  intelligence, servitizzazione di prodotto, business ed economia digitale).

Opper SRLS

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Siamo ingegneri industriali che supportano le aziende nel raggiungere l'eccellenza nelle operations.  Accompagniamo le aziende nel ridurre i costi logistico-produttivi e nel migliorare la produttività e la puntualità. Operiamo utilizzando metodi e strumenti quantitativi per identificare la soluzione migliore da implementare. Utilizzando una metodologia basata sull’analisi dei dati, simulazione e realtà virtuale co-progettiamo insieme alle aziende i layout dei loro stabilimenti, definiamo le tecnologie 4.0 più adeguate al contesto studiato, dimensioniamo il numero di risorse necessarie per cogliere i target aziendali e identifichiamo le migliori politiche di gestione di risorse e materiali. Attraverso metodologie strutturate aiutiamo le aziende a dotarsi di strumenti di gestione e controllo delle operations per consentire loro di prendere decisioni in modo sempre più consapevole.  Con affiancamenti più o meno concentrati nel tempo accompagniamo le aziende nella trasformazione lean e digitale.

Università degli Studi di Perugia (UNIPG)

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore L'Università di Perugia partecipa alla promozione delle attività di ARTES 4.0 e contribuisce alla raccolta delle richieste di servizi di orientamento, formazione e innovazione ricerca industriale e sviluppo sperimentale, consulenza delle aziende che si rivolgono al Centro di Competenza.  Le aree di specializzazione del "macronodo" UniPG coprono diversi aspetti centrali rispetto alle tematiche di ARTES4.0 e dell’Industria 4.0 più in generale.  Nel suo ruolo di "Macronodo" di ARTES 4.0, UniPG offre know-how specifico nell'abito delle "Smart Infrastructures", in particolare: - applicazioni e strumenti di diagnostica, monitoraggio, previsione e prevenzione per infrastrutture civili. - monitoraggio sismico di edifici monumentali e strutture strategiche - previsione dei rischi di alluvione e frana - gestione smart di reti di adduzione e distribuzione idrica. - Intelligenza Artificiale (computational argumentation)”  - Cybersecurity  - Blockchain Dipartimenti finanziati dal MIUR:  Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie – DCBB Dipartimento di Eccellenza di Scienze Farmaceutiche – DFARM Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale – DICA Dipartimento di Ingegneria – DI Dipartimento di Matematica e Informatica – DMI 

Mediavoice S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio fondatore Mediavoice S.r.l. è un'azienda fortemente orientata alla ricerca e all'innovazione, opera nel settore delle tecnologie assistive e più specificamente in quello orientate alla soluzione delle problematiche per non vedenti e ipovedenti. Mediavoice S.r.l. detiene diversi brevetti, tutti nell'area di pertinenza del presente progetto in cui l’azienda veicola il proprio know-how verticale circa la tecnologia vocale.

ODYS S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato ODYS nasce nel 2011 come spin-off di IMT Alti Studi Lucca, e negli anni si è specializzata come provider di soluzioni avanzate per lo sviluppo di algoritmi di controllo numerico e ottimizzazione di processo, per sistemi di manifacturing evoluti e di automazione avanzata. Le tecnologie sviluppate da ODYS sono applicabili principalmente nei settori robotico, automobilistico, ed energetico. Oltre all'ottimizzazione di processo, ODYS è esperta in progettazione di sistemi di controllo embedded per l’automazione, finalizzati allo sviluppo di funzionalità innovative all'interno di un prodotto. In ambito di big data, ODYS fornisce know-how e software per l’estrazione di modelli dinamici a partire dai dati disponibili, con l’utilizzo di tecniche di machine learning. ODYS è fornitore di grandi attori del mercato automotive come General Motors, Ford e DENSO, e ha recentemente contribuito a portare in produzione per la prima volta in questo settore le tecniche di controllo predittivo e ottimizzazione real-time.

MDM Team S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato La MDM Team S.r.l. è uno spin off riconosciuto dell’Università degli Studi di Firenze, costituita nel 2012. La  società  ha  per  oggetto  l'attività  di  ricerca e sviluppo  industriale  ed  offre consulenza  ingegneristica  avanzata;  attività  di sperimentazione per lo sviluppo e realizzazione di prototipi reali e virtuali. In  particolare è attiva nello sviluppo  di  software  ROS-based  per  la navigazione  ed  il  controllo  di  veicoli  marini  di superficie e subacquei autonomi e filoguidati (USV, ROV, AUV); e nello sùviluppo  di  Human-Machine  Interfaces  per  AUVs  e manned  UVs per  la  pianificazione, l’esecuzione,  il  monitoraggio  ed  il controllo  delle  missioni.  

Società Gestione Impianti Nucleari per azioni – SOGIN S.p.A.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato Sogin e la società di Stato responsabile del decommissioning degli impianti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi compresi quelli prodotti dalle attività industriali, di ricerca e di medicina nucleare, un'attività svolta per garantire la sicurezza dei cittadini, salvaguardare l’ambiente e tutelare le generazioni future. Le attività di decommissioning degli impianti nucleari consentiranno di restituire al territorio i siti liberi da vincoli radiologici. La Società ha inoltre il compito di localizzare, realizzare e gestire il Deposito Nazionale, un'infrastruttura ambientale di superficie, dove mettere in sicurezza tutti i rifiuti radioattivi.

MASMEC S.p.A.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato Dal 1979, MASMEC realizza e produce macchinari e sistemi complessi robotizzati per assemblaggio di precisione, prove funzionali e controlli sulla produzione; strumentazione medicale sviluppando soluzioni innovative per la robotizzazione dei laboratori bio-medicali e sistemi di navigazione per l’interventistica radiologica e la chirurgia mini invasiva, ambito in cui annovera 17 brevetti e la produzione di diversi prodotti scaturita da una intensa attività di ricerca.

Pure Power Control S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio fondatore Pure Power Control S.r.l. è una consolidata azienda nel decimo anno di attività, che  opera  nei  settori  della  robotica  avanzata  e  dei  controlli  elettronici  per l’industria  automobilistica  e  delle  macchine  operatrici.  L’azienda  è  impegnata  nello  sviluppo  di  veicoli  a  basso  impatto ambientale  basati  su  propulsioni  elettriche  e  ibride  elettriche,  per  le  quali realizza  la  progettazione  sistemistica  e  sviluppa  avanzati  sistemi  di  gestione energetica  collaborando  con  le  più  prestigiose  case  costruttrici.  Inoltre, l’azienda concepisce e realizza veicoli a guida autonoma dedicati all’esecuzione di lavorazioni, concentrandosi in particolare sull’integrazione di sistemi avanzati per  la  localizzazione  o  la  geolocalizzazione,  sui  dispositivi  e  le  funzioni  per  il monitoraggio  della  lavorazione,  sugli  algoritmi  di  navigazione  e  gestione  della lavorazione.

ROBOTECH S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato ROBOTECH, spin-off accademica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, è un’azienda di ricerca e sviluppo che si occupa di Robotica di Servizio e progettazione elettronica. Fornisce servizi per la progettazione, lo sviluppo, la prototipazione e la produzione di nuovi prodotti grazie a competenze di progettazione elettronica, sviluppo firmware e software, automazione e integrazione di sistema. E' stata premiata nel 2008 con il "Fifth EURON/EUnited Robotics Tech-Transfer Award" come migliore spin-off europea ad aver realizzato trasferimento tecnologico nel campo della robotica. Le competenze di ROBOTECH sono nello sviluppo di sistemi sensoriali, sistemi di supervisione e controllo, robotica mobile e navigazione autonoma, interazione uomo-robot, dispositivi di tracciamento veicoli, sistemi di riconoscimento vocale embedded e IoT. ROBOTECH ha esperienza specifica nella progettazione di robot di servizio per il trasporto e l’igiene urbana e ha sviluppato DustCart, il primo robot al mondo ad essere testato con utenti reali in un ambiente urbano per fornire il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta.

Prensilia S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato Prensilia commercializza mani robotiche per uso di ricerca, istruzione ed industriale in tutto il mondo. Isuoi prodotti, mano robotiche antropomorfe e end effector elettrici antropomorfi vengono impiegati in tutto il mondo in vari scenari quali l’interazione uomo-robot, la manipolazione e percezione tattile e la protesica.  Prensilia inoltre fornisce consulenze e servizi di progettazione per applicazioni specifiche in ambiti di automazione, bio-automazione, robotica collaborativa e produzione industriale.       

LK Lab S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio fondatore LK LAB S.r.l. una startup innovativa fondata nel 2016 a Fiorano Modenese (MO). Le nostre attività sono concentrate sull'innovazione tecnologica e principalmente ci occupiamo di: • Ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle robotica ed ingegnera; • Ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle biotecnologie e scienze naturali; • Corsi di formazione e corsi di aggiornamento professionale.

Liquidweb S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio affiliato Liquidweb  S.r.l. è  una  PMI  (Innovativa  ad  alto  Impatto  Sociale) operante  nel  settore  dell’Information  and  Communication techologies  (ICT) con particolare focus su Intelligenza artificiale, Mobile services e Tecnologie Pervasive. Tra i prodotti di punta c’è BrainControl, un framework basato su Intelligenza Artificiale per l’interazione uomo-macchina mediante bio-feedback.  Il  primo  impiego  è  stato  indirizzato  come dispositivo  di  comunicazione  aumentativa  alternativa,  per consentire  a  chi  è  affetto  da  patologie  come  tetraplegia,  Sclerosi Laterale  Amiotrofica  (SLA),  Sclerosi  Multipla,  e  distrofie muscolari  di  varia  natura,  di  superare  disabilità  motorie  e  di comunicazione.

Gamba Mario e Botteghi Fernando S.n.c.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato GAMBA E BOTTEGHI SNC produce beni, servizi, automazioni e relativi progetti, collaudi, istallazioni, manutenzioni in loco ed online per l’ industria energetica (ENEL-ITALIA), chimica (SOLVAY ed INEOS nel mondo), aeronautica (LEONARDO) e pochi altri clienti minori. Da qualche anno si occupa anche di fotonica, in particolare per analisi ed eliminazione automatica di difetti in linea.

IDEA – Informatics, Domotics, Environment And Automation – Società Cooperativa in siglia IDEA SOC. COOP.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore IDEA  è  una  società  di  ingegneria  che  opera  nei  settori  della  domotica, elettronica, automazione e information technology. Dalla  consulenza  tecnica  alla  messa  a  punto,  fino  al prodotto  chiavi  in mano  affianchiamo  il nostro  cliente  nello  sviluppo  della  soluzione migliore.  La società è nata nel 2006 a seguito della vittoria di una business plan competition  e  si  è costituita  l’anno  successivo  sotto  forma  di cooperativa,  diventando  spin  off  dell’Università Politecnica  delle Marche.  Si occupa della realizzazione di soluzioni  innovative  del  campo dell’automazione industriale.  Un  ramo  dell’azienda  si  occupa  di  progetti  di  ricerca  e  sviluppo. Numerosi i progetti finanziati nei più svariati ambiti, in particolar modo le  wireless  sensor  network  dedicate  al  monitoraggio ambientale, domestico e industriale.

Humanware S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Humanware, società costituita da specialisti in varie discipline, dall'ingegneria meccanica all'informatica, è una società di ingegneria nata come spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa nel 1996.  E' attiva nei settori della Ingegneria Meccanica, dell’Informatica, della Robotica, dell’Ingegneria Biomedicale e della Realtà Virtuale e grazie a uno staff multidisciplinare di ricercatori ed ingegneri, propone sul mercato un elevato livello di innovazione grazie alle tecnologie della meccatronica e dell’automazione.  Nell’ultimo quinquennio la società ha focalizzato il proprio impegno nello sviluppo di innovative interfacce meccatroniche e robotiche per la Riabilitazione Neuro-Motoria e Cognitiva, e questo settore è diventato il Core Business aziendale.

Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus si occupa di ragazzi con gravi disabilità, affetti da complesse patologie acquisite e congenite; di pazienti di ogni età che necessitano di interventi riabilitativi neurologici, ortopedici, cardiologici e respiratori. Costante è lo sforzo di innovazione tecnologica finalizzato a realizzare prese in carico e processi di cura sempre più efficaci ed efficienti. In questa prospettiva, negli ultimi anni la Fondazione ha consolidato, potenziato e avviato nuove unità di offerta e sperimentato nuovi modelli erogativi nella linea della continuità assistenziale e dell’integrazione con il territorio.

ELETTROMAR S.p.A.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Fondata nel 1981, Elettromar offre soluzioni chiavi in mano per l’ottimizzazione dei processi produttivi del cliente, attraverso la realizzazione di sistemi integrati di automazione industriale di processo e di prodotto. L’esperienza pluriennale maturata in materia di impianti e la profonda conoscenza delle principali tecniche di automazione rendono Elettromar un system integrator di sicura affidabilità.

Dedalus Italia S.p.A.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Ordinario Dedalus Spa è un gruppo industriale leader internazionale nel software clinico sanitario e detiene importanti posizioni in tutti j segmenti di mercato della sanita pubblica e privata. Recentemente, la prestigiosa società di ranking internazionale KLA5, ha inserito Dedalus e Medasys al terzo posta della classifica per i nuovi progetti clinici a livello mondiale. Con oltre 1500 ospedali clienti nel mondo in 30 Paesi, centinaia di Health Authority e oltre 23.000 Medici di medicina generale, Dedalus rappresenta il massimo livello di esperienza e completezza funzionale nel settore dei sistemi a supporto dei processi clinico sanitari. 

COMPOLAB S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato Compolab è una realtà consolidata che fornisce soluzioni e tecnologie di cui garantisce tutte le competenze necessaie. Ha il dominio di tutta la filiera che va dall’idea/progetto fino alla realizzazione fisica del prodotto/sistema. La società opera nella progettazione e disegnazione 2/3D, nella modellazione e simulazione strutturale e fluidodinamica, nella progettazione idraulica, elettrica ed elettronica, nella progettazione e sviluppo software. È poi in grado di realizzare fisicamente il dimostratore e/o prototipo, fino alla fornitura del prodotto industrializzato in preserie; realizza interamente macchine speciali per prove e test, stazioni per l’automazione e la robotizzazione di processo.  E' attiva nei settori automotive, trasporto ferroviario, energia, difesa e aerospace.

COMAU S.p.A.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore Comau è tra i leader globali per la fornitura completa e omnicomprensiva di soluzioni, servizi, prodotti e tecnologie che soddisfano specifiche esigenze di produzione nell'ambito dell'automazione industriale. La competenza di Comau, accumulata in 45 anni di storia, è espressa attraverso un'offerta di prodotti, soluzioni, tecnologie e servizi "open", facili da usare, orientati alla creazione di valore. Il futuro dell'automazione industriale si basa su soluzioni e prodotti lean e sostenibili ed è guidato da una collaborazione equilibrata tra uomo e macchine, che in una parola COMAU definisce HUMANufacturing. Porre l'uomo al centro dei processi aziendali all'interno di uno stabilimento di produzione, in piena collaborazione con le soluzioni di automazione industriale e le nuove tecnologie digitali che lo circondano.

Digital Innovation Hub Confartigianato Imprese Vicenza

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore Il Digital Innovation Hub di Confartigianato Vicenza è un laboratorio di innovazione che si pone al servizio delle varie Aree e specialità che compongono iI complesso ecosistema dell'Associazione. Il DIH è lo spazio di contaminazione associativa attraverso un nuovo approccio volto alla collaborazione e allo sviluppo di progetti innovativi interni ed esterni all'Organizzazione. Scopo fondante e quello di sviluppare progetti, fare ricerca e sviluppo e accelerare processi di innovazione tecnologica, organizzativa e strategica per consentire all'organizzazione di trasformarsi digitalmente e adattarsi rapidamente ai molteplici cambiamenti odierni. L'obiettivo è quello di adottare un approccio data driven, interdisciplinare e partecipativo, guidato da un metodo di lavoro ben organizzato e orientato agli output.

Aitronik S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato AITRONIK S.r.l. è una start-up innovativa italiana che supporta le aziende nello sviluppo ed integrazione di sistemi di Intelligenza Artificiale per applicazioni meccatroniche e veicoli autonomi. Nel corso degli anni, l'azienda si è sempre più specializzata nel Machine Learning, nello sviluppo di codice su piattaforme di super-computing per AI ed Embedded System Real Time, e nell’integrazione su Robot Autonomi e Sistemi Meccatronici. Ha sviluppato e integrato sistemi di Intelligenza Artificiale per veicoli autonomi aerei, terrestri e marini, interfacce uomo-macchina e sistemi interattivi uomo-robot.  

ABzero S.r.l.s.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato ABzero è una start up che sviluppa dispositivi medici innovativi e offre un sistema di trasporto di sangue, emoderivati e organi attraverso droni, assicurando la consegna in maniera autonoma e immediata e in totale sicurezza per la componente umana, anche in caso di avaria. Il bene trasportato è conservato senza rischi in una capsula intelligente, che ne protegge la qualità secondo gli standard di legge. Il sistema si basa su un software intuitivo, proprietario ed efficace, semplice da utilizzare dallo staff medico.

AIM S.r.l.

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Affiliato AIM S.r.l. è un system integrator software con competenze di integrazione su applicazioni mission critical dove sono richiesti standard di business continuity elevati sia nell'infrastruttura hardware che nell'erogazione dei servizi informatici supportando i propri clienti nella trasformazione e nell'adeguamento dei processi aziendali.

Istituto Italiano di Tecnologia (IIT)

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore L’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) è una fondazione finanziata allo Stato per lo svolgimento di attività di ricerca scientifica per fini di sviluppo tecnologico. Nel suo ruolo di "Macronodo" di ARTES 4.0, l'Istituto Italiano di Tecnologia promuove le attività di ARTES 4.0 e raccoglie le richieste di ricerca industriale e sviluppo sperimentale e di orientamento.  Le specializzazioni tematiche sono focalizzate sulla robotica avanzata e collaborativa e le tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0.  Rendere coscienti le aziende di queste potenzialità porta le aziende stesse a richiedere progetti di ricerca che possano incrementare il loro livello tecnologia e quindi la loro competitività.

Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore Il Consiglio Nazionale delle Ricerche partecipa al Centro di Competenza ad Alta Specializzazione ARTES 4.0.  In qualità di "Macronodo" di ARTES 4.0, offre un set completo di servizi, competenze e infrastrutture a disposizione delle aziende che vogliano realizzare in maniera efficace e rapida una vera innovazione tecnologica, di prodotto e di processo attraverso il centro di competenza. Le tematiche principali messe a disposizione spaziano dalla robotica fino alle tecnologie abilitanti ad essa connesse: sensoristica avanzata chimico-fisica, reti e sistemi di comunicazione innovativi, additive manufacturing, materiali avanzati. Lo fa dalle sedi di Firenze, Pisa, Palermo, Catania.

Università Campus Bio-Medico di Roma (UCBM)

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore L'Università Campus Bio-Medico di Roma è la sede e riferimento nella Regione Lazio del Centro di Competenza ARTES 4.0. Offre servizi nell’ambito delle aree della robotica avanzata e collaborativa e delle tecnologie digitali abilitanti collegate con particolare riferimento alla Sanità 4.0 e alla sicurezza, con approccio inclusivo nei confronti anche di altri ambiti, a fronte dei bisogni di formazione e di innovazione delle aziende interessate ai servizi del "macronodo".  

Università Politecnica delle Marche (UNIVPM)

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore L'Università Politecnica delle Marche partecipa al Centro di Competenza ad Alta Specializzazione ARTES 4.0.  Nel suo ruolo di "Macronodo" di ARTES 4.0. l'Università Politecnica delle Marche ha come obiettivo principale quello di favorire la crescita competitiva e produttiva prioritariamente delle Piccole Medie Imprese (PMI) nei settori legati alle proprie principali aree di ricerca e trasferimento tecnologico.  In particolare il "Macronodo" vuole fornire soluzioni innovative su dimostratori disponibili nei vari ambiti manifatturieri allo scopo di fornire soluzioni percorribili e facilmente integrabili con le realtà aziendali.  Dipartimenti di Eccellenza finanziati dal MIUR: Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche - DIISM Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Architettura - DICEA  Dipartimento di Management - DIMA

Scuola IMT Alti Studi Lucca (IMT)

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore La Scuola IMT Alti Studi Lucca è un'istituzione universitaria, di ricerca e alta formazione, con ordinamento speciale. Oggetto principale di studio è l’analisi dei sistemi economici, sociali, tecnologici e culturali. Sin dalla sua fondazione, la Scuola IMT si è distinta per la qualità e la capacità innovativa della sua ricerca e del suo programma di dottorato, e per la sua natura interdisciplinare, caratterizzata dalla complementarietà di metodologie desunte da materie quali l’economia, l’ingegneria, l’informatica, la matematica applicata, la fisica, le neuroscienze cognitive e sociali, la storia politica, l’archeologia, la storia dell’arte e l’analisi e la gestione del patrimonio culturale. Nel suo ruolo di "Macronodo" di ARTES 4.0, IMT si caratterizza per avere una visione approccio multidisciplinare alle varie tematiche trattate fra cui: Automazione industriale, Cybersecurity, Big Data, Virtual testing, Additive manufacturing, Strategie digitali e modelli di business, Business behavior, Open innovation Economia dell’innovazione, Neuroscienze, modelli di Networks, Intelligenza Artificiale e Analisi del comportamento strategico.

Università degli Studi di Sassari (UNISS)

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore L'Università degli Studi di Sassari nasce per ascoltare e soddisfare i bisogni di innovazione delle imprese grazie ad attività di orientamento, formazione e di supporto allo sviluppo di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell’ambito Industria 4.0. Nel suo ruolo di "Macronodo" di ARTES 4.0, si occupa di attività di orientamento, formazione e innovazione alle imprese rispetto a tematiche che riguardano l’impatto della robotica, cobotica, realtà aumentata e virtuale, machine learning, e tecnologia aptica all’interno dei processi organizzativi/gestionali e di innovazione delle imprese dedicando particolare attenzione all’analisi degli impatti che tali tecnologie possono produrre nella gestione delle loro relazioni di mercato (B2B , B2C, B2B2C) e, più in particolare, sulla customer experience. Dipartimenti di Eccellenza finanziati dal MIUR: Dipartimento di Scienze economiche e aziendali - DiSEa

Università di Pisa (UNIPI)

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore L'Università di Pisa partecipa alla promozione delle attività di ARTES 4.0 e contribuisce alla raccolta delle richieste di servizi di orientamento, formazione e innovazione ricerca industriale e sviluppo sperimentale, consulenza delle aziende che si rivolgono al Centro di Competenza.  Le aree di specializzazione del "macronodo" UniPi coprono diversi aspetti centrali rispetto alle tematiche di ARTES4.0 e dell’Industria 4.0 più in generale.  Nel suo ruolo di "Macronodo" di ARTES 4.0, UniPi offre know-how specifico sulle aree:  •    Automazione e ottimizzazione low-cost di processi produttivi, tracciabilità, logistica; •    Industrial Big Data & Analytics; •    Industrial Internet of Things (IoT); •    Manifattura innovativa (additive manufacturing, nano-Tecnologie, modelli CAE); •    Robotica collaborativa, veicoli robotici coordinati, manipolazione e afferraggio, protesi. Le competenze afferenti al "macronodo" UniPi riguardano sia aspetti hardware (dalla sensoristica alla robotica, a vari livelli di qualità e specializzazione) che aspetti più propriamente software (dalla raccolta e stoccaggio dati fino alle tecniche di elaborazione dati con know-how specifici su trattamento di big data e tecniche di Artificial Intelligence (AI)).  Dipartimenti di Eccellenza finanziati dal MIUR: Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione Dipartimento di Fisica "Enrico Fermi” Dipartimento di Informatica

Scuola Superiore Sant’Anna

Febbraio 27, 2024

Tipologia Socio: Socio Fondatore La Scuola Superiore Sant’Anna è un istituto universitario pubblico a statuto speciale, che opera nel campo delle scienze applicate: Scienze economiche e manageriali, Scienze Giuridiche, Scienze Politiche, Scienze agrarie e biotecnologie vegetali, Scienze Mediche e Ingegneria Industriale e dell'Informazione. Per quanto riguarda le attività in ARTES 4.0, come coordinatrice di macronodo la Scuola Superiore Sant'Anna coniuga al suo interno competenze fondamentali trasversali. Nel suo ruolo di "Macronodo" di ARTES 4.0, sono attivi due domini principali: l’ingegneria, con particolare riferimento all’ICT, la robotica e le tecnologie industriali 4.0 e l’economia e management, con particolare riferimento all’Open Innovation e R&D Management, l’Economia dell’innovazione e dinamica industriale. Il "Macronodo" svolge attività di orientamento verso le imprese Italiane, per identificare da un lato i bisogni di innovazione tecnologica, fornire un supporto per la gestione dell’innovazione ed il matching tecnico, anche attraverso l’organizzazione di eventi di sensibilizzazione su temi centrali di politica economica e dell’innovazione. Organizza inoltre iniziative di formazione specifiche, quali master di II livello, corsi di dottorato e corsi specifici di formazione professionale, che faranno uso anche di linee tecnologiche dimostrative.  Per stimolare i progetti di innovazione il "Macronodo" realizza in particolare linee dimostrative per l’analisi di fattibilità di case studies innovativi e lo svolgimento di studi pilota nell’ambito delle tecnologie abilitanti dell'industria 4.0. Dipartimenti di Eccellenza finanziati dal MIUR: -Istituto di BioRobotica e Istituto di Tecnologie della Comunicazione dell'Informazione e della Percezione – TeCIP - Istituto di Management e Istituto di Economia).

Sensor Fusion per veicoli a guida autonoma resilienti

Febbraio 12, 2024

Un Socio ARTES 4.0 è altamente specializzato nello sviluppo di trasporti di guida autonoma. Qui descrive un caso applicativo di un veicolo che è in grado di mantenere una guida precisa anche qualora il segnale GPS non sia rilevabile per interferenza.  Tecnologie Abilitanti: Robotica e Intelligenza artificiale Tecnologia abilitante: Robotica e Intelligenza artificiale/Trasporto autonomo; Settore industriale: Logistica industriale; Cliente target: Il cliente è un gruppo industriale riconosciuto come tra i più importanti produttori di veicoli per la logistica sul mercato internazionale. Problema affrontato: Le macchine per la movimentazione di merci in ambito industriale, sia indoor che outdoor, compiono percorsi ripetitivi. Macchine di questo tipo posso essere oggi automatizzate, e l'operatore può essere dedicato a compiere operazioni in cui l'apporto umano sia maggiormente valorizzato. Il cliente ha voluto adottare una soluzione che permettesse ai veicoli di sua produzione di compiere le stesse operazioni abbattendo costi, rendendo più efficiente l'attività, ed aumentando la sicurezza. Anche la recente emergenza sanitaria ha confermato come l'adozione di veicoli automatici sia strategica, per consentire l'attività industriale quando è indispensabile minimizzare la presenza di personale sul posto di lavoro. Soluzione tecnica proposta: La tecnologia sviluppata consiste in un sistema embedded che offre funzionalità di Guida Autonoma, Navigazione, e Percezione Robotica dell'ambiente, a veicoli per la logistica industriale. Le macchine su cui il sistema è installato divengono in grado di muoversi in completa autonomia, ovvero senza operatori a bordo, all'interno dello spazio di lavoro, sia indoor che outdoor. Il modulo di Sensor Fusion sviluppato consente di mantenere una guida precisa anche durante l'improvvisa assenza di segnale GPS o di altri sensori, e garantire la safety durante l'intera operatività. Come per gli omologhi veicoli stradali, i veicoli industriali divengono in grado di mantenere la loro corsia, comprendere la segnaletica verticale, e rispettare le regole del traffico nell'area di lavoro. Unicità della soluzione: Il modulo di Sensor Fusion ridondante consente al veicolo di proseguire le attività anche in presenza di segnali degradati od assenti da alcuni sensori (es. GPS). A differenza di soluzioni alternative sviluppate da competitor che comportano l'utilizzo di PC desktop a bordo macchina, la nostra soluzione è già implementata a bordo di sistemi embedded molto compatti, che ne consentono l'integrazione a bordo macchina in fase di produzione. Risultati in termini numerici: Errore di autolocalizzazione < 20cm. Keywords: Guida Autonoma, Navigazione, Logistica Industriale, Autolocalizzazione, indoor, outdoor; Fonte: AITRONIK S.r.l. Per maggiori informazioni sull'autore del caso d'uso: www.aitronik.com

Interazione uomo-macchina: sempre più vicini! L’era dei cobot

Febbraio 12, 2024

La collaborazione tra uomo e robot(cobot) è uno dei trend più importanti in ambito automazione industriale. Le applicazioni collaborative permettono la condivisione degli spazi di lavoro senza barriere protettive, dove l’operatore e il robot, capace di adattarsi agli stimoli dell’ambiente, operano l’uno accanto all’altro, lavorando in sequenza o contemporaneamente sullo stesso componente. Un esempio di cobot è riportato nel seguente caso applicativo che ci descrive in cosa consiste l’innovazione apportata.  Tecnologie Abilitanti: Robotica e Intelligenza artificiale- cobot Tecnologia abilitante: Robotica e Intelligenza artificiale/Macchine collaborative; la nuova tecnologia definita cobot; Settore industriale: Manifatturiero; Cliente target: Automotive. Problema affrontato: Riduzione tempi ciclo facendo lavorare uomo e robot contemporaneamente e insieme (cobot); Soluzione tecnica proposta: Il cobot ha sei livelli di sicurezza, e supporta l’operatori mentre eseguono attività manuali senza bisogno di barriere o recinzioni, passa a modalità non collaborativa – cioè ad alta velocità – dinamicamente (si accorge da sola della presenza di persone o ostacoli). Facilmente programmabile tramite un’interfaccia intuitiva o guidato manualmente dall’operatore, il robot collaborativo (cobot) è dotato di una speciale “pelle” dotata di potenti sensori di prossimità che rilevano gli spostamenti dell’operatore, evitando collisioni fra il robot e l’uomo. Unicità della soluzione: Unico Robot collaborativo al mondo con capacità di carico di 170kg ed estremamente flessibile. Risultati in termini numerici: Diminuzione del 30% del tempo ciclo. Keywords: Cobot, Robot Collaborativi, Interazione Uomo-Macchina, Payload Robot, Flessibilità Robot, Sensoristica Robot, Robotica industria 4.0 Fonte: COMAU S.p.A. Per maggiori informazioni sull'autore del caso d'uso: www.comau.com

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su notizie e informazioni di possibile tuo interesse